Home News Madre separata dal figlio che sta morendo perché il fratello ha il...

Madre separata dal figlio che sta morendo perché il fratello ha il Coronavirus

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:52
CONDIVIDI

Una madre è costretta ad essere separata dal figlio, ricoverato in ospedale, a causa dell’emergenza Coronaviurs anche nel giorno della Festa della Mamma. Suo fratello mostra i sintomi del virus. 

Victoria Morrison, di 30 anni, è devastata: non potrà passare la Festa della Mamma con suo figlio Kyle, di otto anni, che è ricoverato in ospedale con un tumore al cervello. I due non potranno stare insieme perché Kyle deve essere in isolamento e la giovane madre non potrà stare neanche con suo figlio Tyler, di due anni, perché mostra i sintomi del Coronavirus.

Leggi anche -> Bambino rapito da trafficante viene riunito con la sua famiglia 15 anni dopo

Il piccolo Tyler è stato diagnosticato per telefono e a Victoria è stato detto di tenere il bambino in isolamento per due settimane nella loro abitazione nell’Hertfordshire. Ai due è stato detto di non avvicinarsi a Kyle, perché a causa della sua condizione è molto vulnerabile al Coronavirus. Il bambino resterà in ospedale con sua nonna. Per Victoria questo potrebbe essere la sua ultima Festa della Mamma con suo figlio e i due non potranno neanche passarla insieme. Il bambino lo scorso anno era stato portato in ospedale perché non si sentiva bene: dopo poco i medici hanno detto alla madre che stava avendo un ictus. A seguito di analisi e esami, l’equipe medica ha compreso che il bambino aveva un tumore al cervello.

Leggi anche -> 14enne bloccata dal Coronavirus, madre disperata: “Ha bisogno di cure all’estero”

Prima il tumore, poi l’epidemia Coronavirus

I numeri in Inghilterra per coloro che hanno un tumore al cervello non sono ottimi: solo il 15% vivrà più di 5 anni dal momento della diagnosi e solo 1 su 100 supera questi numeri. Molti bambini muoiono tra i due e i quattro mesi, per ora però Kyle sta vivendo con la sua condizione da sei mesi e il tumore si sta riducendo significatamene. Ora, però, la famiglia deve superare l’emergenza Coronavirus.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!