Home News Coronavirus, la Francia si chiude: esodo dei parigini in treno

Coronavirus, la Francia si chiude: esodo dei parigini in treno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:52
CONDIVIDI

Francia, Coronavirus: i cittadini di Parigi fuggono dalla città prima del blocco dei trasporti.

macron-coronavirus
Emmanuel Macron e la moglie Brigitte Trogneux (RIC FEFERBERG/AFP/Getty Images)

Quando diciamo che tutti gli esseri umani sono uguali davanti alla paura, non è una frase fatta o un aforisma di qualsivoglia filosofo sociologo psicologo. È la verità e la dimostrazione è arrivata in queste ore quando da Parigi migliaia di persone hanno preso d’assalto i treni per scappare dalla città prima delle misure restrittive di contenimento e chiusura per arginare il contagio da coronavirus.

A Parigi come Milano: fuga dalla città

Ormai alcune settimane fa l’Italia era finita al centro di un vortice di polemiche proprio per il fatto che gli italiani, davanti all’idea di rimanere bloccati in una regione, magari lontana dalla loro casa d’origine, hanno deciso di prendere d’assalto treni e autobus per tornare a casa. Una decisione sbagliata, una decisione mossa e presa soltanto per colpa del panico e da un ragionamento fatto con la pancia e non con la testa. Ma che in qualche modo diventa più comprensibile ora che lo vediamo a fare anche ad altre persone.

Parigi, cittadini in fuga prima del blocco

Pur stigmatizzando e considerando assolutamente sbagliato questo atteggiamento, abbiamo visto che anche questa mattina a Parigi le stazioni sono state prese d’assalto da persone che cercavano di lasciare la capitale prima che scattasse il blocco degli spostamenti. Infatti nella giornata di ieri il presidente Macron, proprio per cercare di arginare il contagio da Covid 19 ha deciso che a mezzogiorno di oggi, 17 marzo 2020, ci sarà un blocco di gli spostamenti non necessari. Molti residenti questa mattina si sono così catapultati nelle stazioni per lasciare Parigi creando però degli assembramenti. Capannelli di persone e caos. Cosa che oggi è assolutamente da evitare per sconfiggere il coronavirus.

La decisione del Presidente Macron

Il presidente Macron ha annunciato che si seguirà il modello italiano e che la Francia dovrà chiudersi, invitando tutti i cittadini a rimanere a casa per almeno 15 giorni. Situazione dovuta anche al fatto che i decessi sono aumentati, i contagi sono aumentati e ormai non si può più nascondere il fatto che anche in Francia il Coronavirus è arrivato e sta purtroppo iniziando a farsi sentire. Insomma, in Europa stop a Schenghen. Dobbiamo isolarci dal resto del mondo. Fermare questa libera circolazione di persone al fine di arginare quanto più possibile il contagio.

Questo Covid-19 infatti è molto pericoloso per le persone anziane e per coloro che hanno patologie pregresse, ma può colpire tutti e stiamo vedendo di come anche persone “insospettabili” vengono colpite e possano avere problemi ad uscirne. Insomma. Non possiamo prenderla sotto gamba. E ora anche la Francia sembra essersene accorta.

Riccardo Sciarretta