Evelina Christillin, chi è: età, carriera, vita privata della manager torinese

0
4

Evelina Maria Augusta Christillin è un’importante dirigente d’azienda italiana. Ecco tutto quel che c’è da sapere su di lei.

Manager brillante, lungimirante e capace, nota soprattutto per il suo impegno sul fronte delle iniziative sportive e di promozione culturale, ma anche attenta e apprezzata osservatrice della società, della politica e dei costumi del nostro Paese. Evelina Christillin è tutto questo e molto altro ancora: conosciamola più da vicino.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

L’identikit di Evelina Christillin

Evelina Maria Augusta Christillin è nata a Torino il 27 novembre 1955, figlia di Emilio Christillin, discendente di una famiglia walser di Issime e presidente dell’Automobile Club d’Italia di Torino. Tra il 1970 e il 1974 ha gareggiato nella Nazionale B di sci alpino insieme a Claudia Giordani. Compagna di scuola di Margherita Agnelli, si è inserita ben presto nell’ambiente della nota famiglia torinese e nel 1978 è stata assunta all’interno dell’ufficio stampa della Fiat, dove è rimasta per sette anni. E’ stata inoltre collaboratrice di Valentino Castellani, aiutandolo nella campagna per la rielezione alla carica di sindaco di Torino; dopo la sua vittoria le è stato offerto l’assessorato allo Sport ma ha preferito rifiutare l’incarico.

Nel 1994 Evelina Christillin si è laureata in Storia e demografia storica con una tesi dal titolo Poveri malati, storie di vita quotidiana in un ospedale di antico regime: il San Giovanni Battista di Torino nel secolo 18, poi pubblicata da Paravia. Nel 1998 è stata scelta come presidente esecutivo del Comitato promotore Torino 2006, impegnato a sponsorizzare la candidatura del capoluogo piemontese come città ospitante dei XX Giochi olimpici invernali. Poi, dopo l’aggiudicazione, è stata nominata vicepresidente vicario del TOROC. Nello stesso periodo ha preso parte alle prime due edizioni della trasmissione tv Notti sul ghiaccio in veste di giurata.

In seguito la Christillin è entrata a far parte di numerosi consigli d’amministrazione, fra cui Saes Getters e Gruppo Carige, ed è diventata presidente della Filarmonica ‘900 del Teatro Regio. Ha inoltre ottenuto la presidenza della Fondazione Teatro Stabile di Torino e della Fondazione Museo Egizio di Torino, oltre a varie onorificenze fra cui il Premio Bellisario e la Grolla d’Oro alla Comunicazione in occasione del Premio Saint-Vincent per il giornalismo. Nel 2015 l’allora premier Matteo Renzi ne ha annunciato la nomina a capo dell’ENIT. E nel settembre 2016, nel corso del Congresso UEFA di Atene, la manager è stata eletta membro aggiuntivo della UEFA nel Consiglio FIFA. Per il resto, Evelina Christillin è sposata con il manager Gabriele Galateri di Genola, con il quale ha avuto una figlia di nome Virginia.

EDS