Home News Cristiano Ronaldo trasforma i suoi hotel in ospedali gratuiti per il Coronavirus

Cristiano Ronaldo trasforma i suoi hotel in ospedali gratuiti per il Coronavirus

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:40
CONDIVIDI

Cristiano Ronaldo contro il Coronavirus: trasforma i suoi hotel in Portogallo in strutture ospedaliere e pagherà personalmente chiunque lavorerà nelle strutture. 

Cristiano Ronaldo ha deciso di trasformare i suoi hotel in Portogallo in ospedali gratuiti per l’emergenza Coronavirus. Saranno aperti a tutti i malati che hanno bisogno di un letto e di una struttura dove essere curati. Inoltre, Ronaldo pagherà personalmente i medici e chiunque lavorerà per rendere i futuri ospedali accessibili a tutti.

Leggi anche -> Coronavirus, Francia chiude tutto: stop a negozi e bar

Ronaldo attualmente si trova a Madeira, in Portogallo, in isolamento e nei giorni di quarantena sta esortando sui social i suoi followers a seguire le norme sulla sanità. Il calciatore esprime “solidarietà a chi sta combattendo contro il virus” e invita a “seguire i consigli dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e dei governi di ogni Paese”. “Parlo da figlio, padre e semplice essere umano preoccupato per gli sviluppi che tutto il mondo sta affrontando in questi giorni”. Proprio per questo ha scelto di dare il suo supporto al proprio Paese mettendo a disposizione i suoi hotel, che non ospiteranno dei viaggiatori ma i pazienti che hanno bisogno di cure primarie a causa del virus Covid-19.

Leggi anche -> Coronavirus, “Fatevi curare da Cristiano Ronaldo”: l’accusa di Ornella Muti

Il pallone d’oro Cristiano Ronaldo sostiene che “proteggere le vite umane è più importante di qualsiasi altro interesse. Mando un pensiero a tutti quelli che in questi giorni hanno perso qualcuno di caro“. E promette il suo “supporto per gli incredibili professionisti sanitari che in questi giorni stanno mettendo a rischio le proprie vite per salvare quelle degli altri“.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

Juventus Fiorentina