Paolo muore a 56 anni di Coronavirus, il messaggio straziante della sorella

La Lombardia è pesantemente colpita dalla crisi sanitaria del Coronavirus Italia. Si tratta della zona più martoriata, con tante storie tragiche.

Coronavirus Italia
Coronavirus Italia FOTO viagginews

Tra le vittime del Coronavirus Italia c’è, in Lombardia, il 56enne Paolo Pellicioli, di Alzano Lombardo, in provincia di Bergamo. Proprio l’area orobica risulta essere ad oggi quella maggiormente colpita dal Covid-19.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus Lombardia | due famiglie distrutte in sole 24 ore

A ricordare Paolo ci pensa la sorella Cristina. Bergamonews pubblica una lettera di quest’ultima, nella quale lei ricorda la prima volta che aveva assistito in televisione alla notizia dell’esistenza del Coronavirus. “Le persone in Cina morivano. Mentre pulivo i piatti ascoltavo il telegiornale e pensavo ‘Poveracci, ma che succede nel mondo? Alzano Lombardo dista 8634 chilometri da Wuhan. Mai avrei immaginato che anche noi in Italia avremmo dovuto fare i conti con questo Coronavirus. Wuhan ed Alzano, mai simili, impossibile.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Coronavirus Italia | allarme di Fontana | “La Lombardia non ce la fa più”

Coronavirus Italia, l’ennesima tragedia che spezza una famiglia

“Invece questo agente patogeno terribile dal nome che in fondo non è che spaventi molto – Covid-19 – si è preso la vita di mio fratello Paolo. Se voi avete la febbre rimanete chiusi in casa. Non uscite, non andate dal medico o al pronto soccorso. Telefonate invece ai numeri di soccorso indicati. Questo è accaduto a mio fratello Paolo. Aveva la febbre, che in realtà era ben peggio. Era il Coronavirus. E ben presto questo è capitato a tanti altri, con medici ed infermieri che ogni giorno lavorano il doppio. Mancano i posti letto, la gente muore da sola in ospedale e non c’è modo di fare un funerale propriamente detto. Questo mi fa capire che non siamo protetti nei nostri spazi, nonostante gli sforzi che noi stessi facciamo per stare al sicuro”.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus, tragedia a Pavia: si suicida mentre aspetta l’esito del tampone