Home News Viola decreto Coronavirus: fermato, minaccia i poliziotti – VIDEO

Viola decreto Coronavirus: fermato, minaccia i poliziotti – VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:44
CONDIVIDI

Un video pubblicato in Rete mostra un ciclista che viola il decreto con le norme di contenimento sul Coronavirus: fermato, minaccia i poliziotti.

(screenshot video)

Un ciclista partito da Rovereto e fermato ieri a Trento da una pattuglia della polizia ha voluto far valere le sue ragioni, nonostante una palese violazione del decreto di contenimento voluto dal premier Conte.

Leggi anche –> Coronavirus, nuova fuga verso il Sud Italia: ignorate le misure di sicurezza

L’uomo – privo di documenti di riconoscimento – avrebbe affermato davanti alle divise dei poliziotti: “Sono un soggetto di diritto internazionale. Con gli sconosciuti non parlo e le divise non le conosco. Identificatevi”.

Leggi anche –> Coronavirus, festa di laurea in ospedale a Roma: nove medici contagiati

Se vuoi seguire tutte le ultime notizie selezionate dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI!

Fermato per aver violato decreto Coronavirus: la sua reazione

(MARCO SABADIN/AFP via Getty Images)

Secondo le forze dell’ordine, avrebbe mostrato un’autocertificazione che però era compilata in maniera quantomeno anomala. A quanto pare, il ciclista avrebbe poi ribadito ai poliziotti le sue rimostranze: “Sono il mio legale rappresentante, mi difendo da solo. Non sono cittadino amministrato dallo Stato italiano. Questo decreto è una bufala e non lo accetto”.

Come se non bastasse, il ciclista ha girato un video di quanto accaduto e lo ha quindi postato su un proprio canale Youtube. Contro gli agenti si è scagliato parlando di sequestro di persona nei suoi confronti. Una volta che è stato infine identificato, l’uomo è stato denunciato a piede libero, per aver violato le norme contenute nel decreto.

Coronavirus