Home News Mamma positiva partorisce: il neonato contrae il Coronavirus

Mamma positiva partorisce: il neonato contrae il Coronavirus

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:50
CONDIVIDI

Una donna con sospetta polmonite ha partorito nei giorni scorsi in Uk: dai test è risultato che sia la mamma che il bambino hanno il Coronavirus.

Secondo quanto riportato dal ‘Daily Mail’, un neonato inglese è diventato il più giovane malato di coronavirus. A quanto pare la madre è stata portata in ospedale per una sospetta polmonite pochi giorni prima della nascita. Solo successivamente, però, si è scoperto che la donna era affetta da Covid -19. I medici, dunque, si sono prodigati nell’effettuare il test del tampone anche sul neonato e il responso è stato positivo.

Leggi anche ->Coronavirus, anziano sconfigge il virus ed esulta: la foto è virale

La mamma, che a causa del virus ha contratto una polmonite, è stata trasportata in un ospedale specializzato nella cura di malattie infettive. Il piccolo, invece, è stato posto in isolamento nello stesso ospedale in cui è nato: il North Middlesex Hospital. Per il momento il neonato non presenta sintomi preoccupanti, ma viene tenuto sotto costante osservazione dal personale medico.

Leggi anche ->Vaccino Coronavirus, da Israele confermano: “A breve test sull’uomo”

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Coronavirus: in quarantena il personale che si è occupato del parto

Data la situazione, anche tutti i medici e gli infermieri che si sono occupati delle cure per la donna e della nascita del bambino sono stati sottoposti al tampone. In attesa del risultato e nel rispetto delle misure precauzionali dovute all’emergenza tutti loro rimarranno in quarantena per un periodo di 14 giorni. Al momento la situazione in Gran Bretagna è meno preoccupante che in altre parti d’Europa visto che il numero dei contagi è all’incirca di 600 persone e quello dei decessi fermo a 11. Certo, non si può escludere che nei prossimi giorni ci sia un incremento esponenziale dei casi. Ieri, infatti, il primo ministro britannico ha annunciato le misure d’emergenza.