Selvaggia Lucarelli e Alba Parietti, la bufera sui social: “Sei una sciacalla”

0
3

Tra Selvaggia Lucarelli e Alba Parietti non scorre buon sangue da anni, le due sono ai ferri corti. Ma, ultimamente, sono volate delle parole davvero pesanti sui social a tema Coronavirus.

Selvaggia Lucarelli e Alba Parietti non sono grandi stimatrici l’una dell’altra e questo è abbastanza noto a tutti. La Lucarelli ha condiviso sul suo profilo di Instagram un post pubblicato da TPI, dove viene fatto notare come Alba Parietti invitasse gli italiani a stare a casa a causa dell’emergenza da Coronavirus, quando lei stessa fino a un giorno prima era a Courmayeur in vacanza a sciare. “Non andate a sciare e non andate in vacanza in piena emergenza“, questo il commento di Selvaggia.

Leggi anche -> Coronavirus, Soleil Sorge scatena il finimondo: “Non è la peste, state calmi”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Non andate a sciare e non andate in vacanza in piena emergenza. #coronavirus #coronavirusitalianews

Un post condiviso da Selvaggia Lucarelli (@selvaggialucarelli) in data:

La replica di Alba Parietti, però, non si è fatta attendere. L’opinionista di Live Non è la D’Urso si è scagliata su Instagram. “La sciacalla sa perfettamente che la Valle D’Aosta è un posto dove io abito in inverno ed ero lì da parecchie settimane, dove non c’erano contagi, mentre quando stavo in zone di rischio ho sempre usato enormi precauzioni. Sulle piste da sci se si sta a distanza non si infetta nessuno, esattamente come se si fa una passeggiata da soli al parco. Quindi anche ignorante sulla materia. Eravamo lì tutti noi da circa un mese. Io tornavo solo per lavorare e con tutte le precauzioni possibili ..Sabato sono tornata a Milano e zona rossa è stata dichiarata la Lombardia sabato notte ed io ero già a casa Milano. Proprio perché mi ero resa conto che dalla Lombardia si stava spostando troppa gente. Nemmeno davanti alle morti, alle tragedie di questo momento, la pochezza, la cattiveria, la volgarità del suo animo malato di odio ossessionato da me come da altre sue vittime si placa . La voglia di scatenare il peggio suo e degli altri, l’ira di una odiatrice di mestiere e che mi perseguitassi tempi di “Ballando” per giunta da anni anche nelle aule di tribunali dopo avermi provocata continuamente. Ho chiesto di chiudere la causa. Niente da fare. Nonostante ciò per onestà intellettuale e solidarietà femminile poco tempo fa io l’avevo appoggiata sulla questione aborto e ripreso un suo post per solidarizzare , per i diritti di tutte le donne…Lei, sapendo che ho ragione, che ho dato informazioni utili, precise, importanti cerca di screditarmi mistificando schifosamente soprattutto cercando di screditarmi su un tema vitale, importantissimo. Ecco la solidarietà femminile in tempo di guerra, in tempo di morte di una povera persona come lei. Vergognati e vuoi pure intasare in questo momento con cause ridicole che ti rifiuti di chiudere le aule dei tribunali?
Con le tue stronzate, con le tue mistificazioni, volute? Provochi per potere fare altre querele? E vuoi indebolirmi mentre sto cercando di avvisare la gente del pericolo che corre? Dicendo la verità? Che orrore. Che essere volgare, minuscolo. Spero davvero che il nostro problema futuro sia solo la causa penale e civile che abbiamo. La posta in gioco ora sono vite umane non sputtanamenti idioti“.

Leggi anche -> Coronavirus Italia | l’esperta | “No a sciarpe al posto delle mascherine”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

La sciacalla, sa perfettamente che la Valle D’Aosta e ‘ un posto dove io abito in inverno ed ero lì da parecchie settimane , dove non c’erano contagi mentre quando stavo in zone di rischio ho sempre usato enormi precauzioni. Sulle piste da sci se si sta a distanza non si infetta nessuno, esattamente come se si fa una passeggiata da soli al parco. Quindi anche ignorante sulla materia. Eravamo lì tutti noi da circa un mese. Io tornavo solo per lavorare e con tutte le precauzioni possibili ..Sabato sono tornata a Mikano e zona rossa e’ stata dichiarata la Lombardia sabato notte ed io ero già a casa Milano. Proprio perché mi ero resa conto che dalla Lombardia si stava spostando troppa gente. Nemmeno davanti alle morti , alle tragedie di questo momento , la pochezza , la cattiveria la volgarità del suo animo malato di odio ossessionato da me come da altre sue vittime si placa . La voglia di scatenare il peggio suo e degli altri , l’ira di una odiatoriatrice di mestiere e che mi perseguitassi tempi di “ ballando “ per giunta da anni anche nelle aule di tribunali dopo avermi provocata continuamente. Ho chiesto di chiudere la causa . Niente da fare . Nonostante ciò per onestà intellettuale e solidarietà femminile poco tempo fa io l’avevo appoggiata sulla questione aborto e ripreso un suo post per solidarizzare , per i diritti di tutte le donne. . .Lei , sapendo che ho ragione, che ho dato informazioni utili ., precise importanti cerca di screditarmi mistificando schifosamente soprattutto cercando di screditarmi su un tema vitale , importantissimo. . Ecco la solidarietà femminile in tempo di guerra , in tempo di morte di una povera persona come Vergognati e vuoi pure intasare in questo momento con cause ridicole che ti rifiuti di chiudere le aule dei tribunali? Con le tue stronzate , con le tue mistificazioni , volute ? Provochi per potere fare altre querele? E vuoi indebolirmi mentre sto cercando di avvisare la gente del pericolo che corre? Dicendo la verità? Che orrore . Che essere volgare , minuscolo . Spero davvero che il nostro problema futuro sia solo la causa penale e civile che abbiamo . La posta in gioco ora sono vite umane non sputtanamenti idioti

Un post condiviso da Alba Parietti Officialpage (@albaparietti) in data:

Durissime le parole dell’opinionista Alba Parietti. Che ci sarà una replica da parte di Selvaggia Lucarelli a queste ingiurie?

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

Domenica In