Coronavirus news | in Australia rissa nei supermercati per la carta igienica VIDEO

0
3

Le ultime news sul Coronavirus riferiscono di altre scene di isteria nei supermercati. La gente litiga non solo per gli alimentari ma anche per un altro bene.

coronavirus news
Rissa Coronavirus news FOTO viagginews

In materia di Coronavirus le ultime news che arrivano dal mondo riguardano anche situazioni ai limiti del concepibile. Colpa della paura collettiva scatenata dalla malattia, che è arrivata a propagarsi in oltre 90 paesi in tutto il mondo.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus vaccino | il Migal di Israele “Pronto in qualche mese”

Anche l’Australia sente il problema molto vivo, al punto che la gente ha preso d’assalto i supermercati in alcune zone. Esattamente come accaduto qui da noi in Italia circa due settimane fa, quando l’allarme Coronavirus aveva iniziato ad assumere una certa consistenza. Soltanto che le news in proposito riferiscono che dall’altra parte del mondo non ci sono soltanto alcuni generi di tipo alimentare ad essere stati saccheggiati. Infatti sembra che la gente abbia sgomitato per fare incetta soprattutto di carta igienica.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Coronavirus news, rissa in Australia per la carta igienica

La polizia ha dovuto intervenire per ristabilire l’ordine e sedare gli animi, in scene che hanno ricordato alcuni film e serie tv post-apocalittiche tale era il livello di isteria di massa raggiunto. Ci sono apposite documentazioni in relazione a quanto successo che stanno circolando sui social network, con foto e soprattutto video a riguardo. In un supermercato di Sydney le persone del posto si sono letteralmente scatenate. In particolare tre donne arrivano a scatenare una rissa tra loro per accaparrarsi della carta igienica. Sempre nella stessa città, in un altro negozio qualcuno ha anche tirato fuori un coltello. La cosa ha portato il ministro della Salute australiano, Brad Hazzard, a diffondere un messaggio urgente sui social. “Fermatevi! Il buon senso ci direbbe che se alcune persone non acquistassero un numero eccessivo di rotoli di carta igienica, non ci sarebbero problemi”.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus, sanzioni e arresto per chi viola i divieti: cosa si rischia