Coronavirus, Antonella Clerici furiosa si sfoga su Twitter: “Adesso basta”

0
7

Antonella Clerici, nota conduttrice della Rai, si sfoga su Twitter contro tutti coloro che non prendono seriamente l’emergenza Coronavirus, soprattutto dopo il decreto Conte che prevede la chiusura della Lombardia.

Antonella Clerici, volto sempre presente della Rai, si è infuriata su Twitter contro chi sta sottovalutando l’emergenza Coronavirus. La conduttrice e giornalista italiana, residente a Milano, ha preso la parola sui social dopo l’emissione del nuovo decreto Conte. Il ddl prevede il divieto di entrata e di uscita dalla Lombardia e da altre province italiane, come forma preventiva per evitare il contagio e la diffusione del Coronavirus.

Leggi anche -> Coronavirus, azienda cinese Xiaomi dona migliaia di mascherine all’Italia

Adesso che hanno chiuso la Lombardia e 11 province si è capito che bisogna stare a casa o ancora si pensa di poter caz***giare come in vacanza?”, così riporta il tweet di Antonella. In moltissimi fans e sostenitori hanno commentato il suo post, trovandosi d’accordo con le parole della conduttrice. “Troppe persone stanno manifestando egoismo, stupidità e disinformazione“, queste le parole di un utente. Un altro commenta: “Vivo a Milano e vedere quegli idioti che vanno in giro per bar, discoteche e negozi nonostante la situazione sia emergenziale, mi fa chiedere che razza di gente ci sia nella mia città“. Nonostante infatti le avvertenze emesse dal Ministero della Salute e dal decreto Conte, la chiusura della città e lo stato di emergenza stanno spaventando moltissimi. La stazione di Milano, come tante altre, è stata presa d’assalto con tantissimi passeggeri che desideravano spostarsi dal Nord al Sud per evitare l’epidemia.

Leggi anche -> Coronavirus, fuga dalla Lombardia: in Puglia quarantena per chi arriva

Antonella Clerici ha commentato anche oggi, nella Giornata Internazionale della Donna, su Twitter, dove conta oltre 700 mila followers. Anziché ricevere degli auguri, Antonella preferirebbe sapere che le persone stanno a casa, seguono le regole previste dalla sanità e non fanno gli idioti.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!