Home News Carlotta Sami, chi è: carriera nelle ong e ruolo in UNHCR

Carlotta Sami, chi è: carriera nelle ong e ruolo in UNHCR

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:28
CONDIVIDI

Chi è Carlotta Sami, carriera nelle ong come attivista per i diritti umani e ruolo in UNHCR: 20 anni di esperienza nelle relazioni internazionali.

(screenshot video)

Attivista per i diritti umani, Carlotta Sami da circa un ventennio lavora nell’ambito delle relazioni internazionali, dei diritti umani e degli interventi umanitari. Attualmente è portavoce per il Sud Europa dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR).

Leggi anche –> St. Ambroeus FC: ecco la squadra dei rifugiati-calciatori milanesi

Laureata in Giurisprudenza all’Università Statale di Milano, ha conseguito il dottorato in Teoria Generale del Diritto nel 1998.

Leggi anche –> Aeham Ahmad, chi è: età, carriera e vita privata del pianista siriano

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Carriera di Carlotta Sami: una vita per i diritti umani

All’inizio della sua esperienza come attivista dei diritti umani, ha iniziato a lavorare nei Territori Palestinesi. In quegli anni ha collaborato con numerose organizzazioni italiane e internazionali. Dal 2003 al 2008 ha diretto i programmi di Save the Children in Italia. Sempre nello stesso periodo è stata portavoce della nota organizzazione a tutela dei diritti dell’infanzia.

Carlotta Sami, in anni più recenti, si è anche occupata sempre per Save the Children, di emergenze umanitarie. L’incarico lo ha avuto fino al 2012, coordinando la comunicazione a livello globale. Dal 2012 al 2013, è stata direttrice generale di Amnesty International in Italia. Infine, è arriva l’importante chiamata all’UNHCR, con cui lavora dal 2013. A lei vengono riconosciute le abilità comunicative spiccate, precise e spesso coraggiose. Sposata, ha una figlia di nome Matilde.