Home News Al Bano e Romina molto più che amici, c’è ancora amore: lo...

Al Bano e Romina molto più che amici, c’è ancora amore: lo rivela Maria De Filippi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:43
CONDIVIDI

Al Bano e Romina molto più che amici, c’è ancora amore: lo rivela Maria De Filippi che li ha voluti insieme nella nuova edizione del suo programma serale. 

Al Bano Romina Sanremo 2020

Inutile ribadirlo. Al Bano e Romina sono state una delle coppi più amate dello spettacolo italiano. La loro storia era una vera e propria favola a lieto fine fino a quando tutto si interruppe bruscamente. La scomparsa nel 1994 dell’amata figlia Ylenia ha minato alle fondamenta il loro rapporto. Poi è arrivata la separazione e la nuova relazione del cantante con Loredana Lecciso.

Leggi anche –> La doppia vita amorosa di Al Bano: 50 anni con Romina, ma bacia Loredana

Leggi anche –> Al Bano spegne la speranza: “So per certo che Ylenia è morta”. Ma Romina non ci sta

Moltissimi fan non hanno mai smesso di sperare che i due tornassero insieme. E negli ultimi anni il riavvicinamento c’è effettivamente stato. Almeno dal punto di vista artistico. Ora manca solo quello amoroso. Ma Maria De Filippi è pronta a scommettere sulla coppia.

Al Bano e Romina, l’amore non è mai finito

Come scrive il Settimanale Nuovo in edicola Al Bano e Romina si dimostrano molto più che Amici e ne è consapevole anche Maria De Filippi. La conduttrice non si sbottona, ma in cuor suo è certa che tra i due ci sia ancora qualcosa di forte.

Leggi anche –> Al Bano lascia tutti senza parole: “Mi sono meritato l’infarto”

La conduttrice ha spiegato: “Al Bano e Romina sono presenze fisse, duettano ogni settimana con i professori”. Insomma come capitato poco tempo fa a Sanremo i due tornano sul palco insieme. Sembra stiano vivendo una seconda giovinezza dal punto di vista artistico. E secondo molti potrebbe essere anche una seconda possibilità per la loro storia d’amore. Un amore mai finito del tutto, mai sopito e pronto e risbocciare definitivamente.

Al Bano e Romina, Loredana Lecciso fa un passo indietro