Simone Casella, investito a Roma: drammatico appello dei familiari

0
4

Drammatico appello dei familiari di Simone Casella, l’uomo investito una settimana fa a Roma da un tir: si cerca un’auto chiara.

(Facebook)

“E’ stato urtato da un’auto che non si è fermata”, la moglie di Simone Casella – ospite della trasmissione ‘Chi l’ha visto?’ – chiede la verità sulla morte dell’uomo investito e ucciso una settimana fa sul Grande Raccordo Anulare.

Leggi anche –> Bambino investito a Cosenza | donna lo travolge a 6 anni

Da quanto si apprende, è stata un’automobile chiara a investire l’uomo senza fermarsi a prestare soccorso. Ma nessuno è stato in grado di individuare la targa e memorizzarla.

Leggi anche –>Mamma 19enne investita e costretta ad un cesareo d’urgenza: la bimba è grave

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Chi era Simone Casella, l’uomo investito a Roma

Simone Casella, sposato, era nato a Catania e da anni viveva a Roma, nella zona del Torrino. Aveva 39 anni. L’uomo – che tifava Inter ed era impiegato nel settore petrolifero – era in sella al suo scooter ed è finito sotto le ruote di un tir. In un primo momento, sembrava che proprio il mezzo pesante lo avesse prima colpito e poi travolto. Successivamente è emerso che un’altra vettura lo avrebbe colpito e solo successivamente fosse finito sotto le ruote del mezzo pesante.

Lo stesso conducente del tir, peraltro, era stato il primo a dare l’allarme. Ma all’arrivo dei mezzi di soccorso, per Simone Casella – che aveva frequentato l’Itis Marconi e l’Università Bocconi di Milano – non c’era niente da fare. Grande era stato il cordoglio da parte di colleghi e amici. Ora la moglie dell’uomo lancia un drammatico appello e chiede un contributo a scoprire chi ha investito il marito, allontanandosi poi come se nulla fosse accaduto.

bambino investito cosenza