Home News Coronavirus, Papa Francesco ha fatto il tampone: ecco il risultato

Coronavirus, Papa Francesco ha fatto il tampone: ecco il risultato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:34
CONDIVIDI

Coronavirus: la scorsa settimana, Papa Francesco è stato costretto a saltare diversi impegni a causa di un malanno. Pare si sia sottoposto al tampone.

Dopo aver celebrato il Mercoledì delle Ceneri in Piazza San Pietro, Papa Francesco ha cominciato ad avvertire i sintomi di un malanno stagionale. Il giorno seguente ha dovuto saltare l’incontro con i sacerdoti per l’atto penitenziale a San Giovanni in Laterano e venerdì, dopo aver celebrato la Messa a Casa Santa Marta, ha annullato gli incontri previsti per il pomeriggio. Dalla Sala Stampa Vaticana hanno fatto sapere che non si trattava di nulla di grave, ma per precauzione il Santo Padre si sarebbe limitato agli incontri in sede.

Leggi anche ->Papa Francesco rinvia le udienze ufficiali di oggi – VIDEO

Secondo quanto emerso dal ‘Messaggero‘, i medici del Pontefice hanno tenuto sotto controllo la situazione e valutato ogni possibilità: “Papa Francesco colpito dal raffreddore si sarebbe sottoposto per precauzione al tampone, risultato ovviamente negativo. ‘È solo una lieve indisposizione”. Per fortuna, insomma, il papa non ha contratto il coronavirus, ma è solamente raffreddato.

Leggi anche ->Papa indisposto, salta le confessioni del clero – VIDEO

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Papa Francesco costretto a saltare la settimana ad Ariccia

Sebbene sia stato escluso che il pontefice ha contratto il coronavirus, le sue condizioni non gli permettono di fare sforzi eccessivi. Oltre agli impegni di giovedì e venerdì, il papa si è visto costretto a saltare la settimana di ritiro ad Ariccia, dove si trova in questo momento tutta la curia come da tradizione quaresimale. La rinuncia al ritiro è una precauzione consigliata dai medici per recuperare il prima possibile una condizione di salute ottimale, visto che tra qualche settimana c’è la Pasqua e per quella data si spera anche che l’emergenza sia passata anche in Italia.