Coronavirus, nuova allerta da Roma: “Richiamate 98 persone”

0
1

Richiamate 98 persone al Pronto soccorso di Tor Vergata per un possibile contatto con il poliziotto contagiato da Coronavirus. 

Novantotto persone che hanno avuto accesso al pronto soccorso di Tor Vergata nei giorni 26 e 27 febbraio sono state richiamate a seguito dell’indagine epidemiologica svolta dalla direzione sanitaria dal Policlinico di Tor Vergata e dal SERESMI. Ognuna di loro, infatti, potrebbe essere venuta a contatto con l’agente di Polizia che si era recato al pronto soccorso e ora ricoverato all’Istituto Spallanzani in quanto contagiato da Coronavirus.

Leggi da –> Coronavirus, nuovo calendario Serie A: a rischio Euro 2020 

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

L’allarme per il rischio contagio da Coronavirus

Dei 98 soggetti in questione, 15 risultano sintomatici e andranno valutati clinicamente ed eventualmente verranno sottoposti al test per il #COVID19. Sei operatori sanitari del pronto soccorso, un agente di Polizia e due operatori della vigilanza in servizio presso l’ospedale sono stati invece posti in sorveglianza sanitaria domiciliare, tutti asintomatici. Nel comunicare la notizia le autorità competenti ribadiscono l’appello affinché in presenza di sintomi e di un link epidemiologico, invece di recarsi ai Pronto soccorso si contatti il numero verde 800.118.800 per ricevere l’opportuna assistenza.

Ricordiamo che il poliziotto di cui sopra è il primo contagiato romano, ma si registra anche un vigile del fuoco risultato positivo al test e una terza persona infetta ricoverata allo Spallanzani. I casi però, sottolinea lo stesso Istituto Spallanzani, non sono autoctoni: il poliziotto ha avuto contatti con un amico della Lombardia, il pompiere proviene da Piacenza e il terzo caso ha avuto un link con il Veneto.

Leggi da –> Coronavirus: gravi un medico e un’infermiera in Lombardia

Leggi da –> Coronavirus Italia | lo Spallanzani | “Positivo vigile del fuoco a Roma”

EDS