Juventus nel caos per il Coronavirus, giocatori dell’Under 23 in quarantena

Ancora problemi per l’emergenza Coronavirus: i calciatori della Juventus Under23 sono in quarantena dopo l’ultima sfida contro la Pianese

Agnelli
Agnelli (Getty Images)

Salgono i casi di coronavirus per quanto riguarda i calciatori della Pianese. Dopo l’ultima partita contro la Juventus Under 23, la stessa società bianconera ha deciso per la quarantena dei propri calciatorifino all’8 marzo. Il comunicato è arrivato direttamente sul sito ufficiale: “Le attività di allenamento della Under 23 bianconera sono temporaneamente sospese. La misura di prevenzione è stata decisa su indicazione, e in attesa di ulteriori comunicazioni ufficiali, da parte delle autorità sanitarie di Alessandria (Servizio di Igiene e Sanità Pubblica – SISP), con cui il personale sanitario di Juventus è in costante contatto. Il motivo sono i nuovi casi di contagio al COVID-19, emersi in queste ultime ore fra i giocatori della U.S. Pianese, che i bianconeri hanno affrontato lo scorso 23 febbraio al “Moccagatta” di Alessandria. Si specifica che, a sei giorni dalla partita, i giocatori bianconeri permangono asintomatici e sono sotto controllo medico. La Juventus è in costante contatto con la LegaPro”.

LEGGI ANCHE >>> Grande Fratello Vip, bufera su Clizia Incorvaia – VIDEO

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Juventus nel caos per il Coronavirus, quando si gioca

Così la prossima sfida di campionato tra Juventus Under 23 e Lecco, in programma l’8 marzo, non si giocherà sicuramente. Così si scenderà in campo per la sfida d’andata della finale di Coppa Italia di C contro la Ternana, che è in programma l’11 marzo. Un periodo davvero complicato per il club bianconero con l’emergenza coronavirus in Piemonte. Anche il big-match tra Juventus e Inter è stato rinviato al 13 maggio rinunciando così alla possibilità di giocare a porte chiuse come preannunciato.

Juventus Agnelli
Agnelli (Getty Images)