Due morti e sei feriti, festa in piscina si trasforma in tragedia: cosa è successo

Festa in piscina si trasforma in tragedia, due morti e sei feriti in gravi condizioni a causa di avvelenamento. Ecco che cosa è successo durante la festa di compleanno della blogger Ekaterina Didenko.

Due persone sono morte e altre sei sono rimaste ferite dopo essere state avvelenate durante la festa di compleanno di una nota blogger russa. Del ghiaccio secco è stato gettato in una piscina, e la reazione chimica ha causato nei partecipanti un grave avvelenamento da anidride carbonica. Alcuni ospiti hanno segnalato anche di aver sofferto di ustioni chimiche a causa dell’esperimento, organizzato per creare uno “spettacolo a vapore” andato terribilmente male. Natalia Monakova e Yuri Alferov, entrambi di 25 anni, sono stati dichiarati morti. La festa era stata organizzata per la blogger Ekaterina Didenko, che festeggiava il suo 29° compleanno. Dopo che 25 kg di ghiaccio secco, comunemente usato nelle produzioni teatrali e come refrigerante, sono stati gettati in piscina, lei e altri amici sono stati ricoverati in terapia intensiva a causa di ustioni e avvelenamento. L’obbiettivo dell’esperimento era quello di creare un “effetto visivo” drammatico. Ekaterina ha postato sul suo profilo Instagram: “Sono viva, sono ricoverata in terapia intensiva. Non so chi è morto… Valya (il marito di Ekaterina ndr) è in terapia intensiva, non so in che stato è”.

Potrebbe interessarti anche –> Automobilista in lacrime dopo aver investito una bambina: “L’ho uccisa”

Festa in piscina si trasforma in tragedia, compleanno disastroso per la blogger Ekaterina Didenko

Il ghiaccio secco è anidride carbonica congelata, e produce molto vapore quando viene messo in acqua. Questo vapore, se rilasciato in uno spazio poco ventilato, può causare alti livelli di anidride carbonica nel sangue. Gli organizzatori della festa volevano che il ghiaccio secco creasse un impressionante spettacolo di vapore durante i festeggiamenti, proprio mentre gli ospiti della festa si tuffavano in piscina, ma non appena il ghiaccio è stato versato la gente ha iniziato a svenire. Secondo le indagini Natalia Monakova e Yuri Alferov sono morti per edemi polmonari, dopo aver respirato troppo monossido di carbonio. Madre di due figli, Ekaterina, la festeggiata, è una popolare blogger di Instagram. Più di un milione di persone seguono il suo account dove Ekaterina, farmacista altamente qualificata, dà consigli su come mantenere gli armadietti dei medicinali snelli ed efficaci, condividendo anche momenti intimi della propria vita. In alcuni video è stata ripresa mentre provava esperimenti chimici con la sua figlia minore. La commissione d’inchiesta russa ha confermato che è stato aperto un procedimento penale per negligenza.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!