Home Meteo Meteo marzo: il mese si apre con maltempo, piogge e temperature in...

Meteo marzo: il mese si apre con maltempo, piogge e temperature in discesa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:26
CONDIVIDI

Le previsioni meteo per la prossima settimana: marzo si apre all’insegna del freddo e del maltempo.

meteo-marzo-maltempo-piogge
iStock

Sta arrivando il freddo. Ora che in realtà molte persone si aspettavano l’arrivo della primavera, le previsioni meteo parlano della discesa imminente di una flusso perturbato atlantico che porterà diverse perturbazioni in questa settimana e che caratterizzerà anche l’inizio del mese di marzo. La situazione meterologica è in continua evoluzione, ma secondo gli esperti di 3bMeteo dopo il passaggio della terza perturbazione prevista per domenica, ne seguiranno altre.

Che tempo farà settimana prossima?

Le previsioni meteo quindi per la prossima settimana, la prima di marzo, vedrà arrivare una nuova perturbazione che colpirà praticamente tutte le regioni del nord Italia dando il via ad una pesante fase di maltempo che porterà ancora neve sulle Alpi. Per ora a “salvarsi” dall’ondata di piogge sarà l’area Adriatica e l’estremo sud, ma pare essere solo questione di tempo. Sembra infatti sempre più probabile che nel mese di marzo ci sarà un vortice di bassa pressione che colpirà tutto lo stivale e che interesserà l’Italia fino a giovedì anche con venti molto forti. Pare poi che anche la seconda settimana di marzo sarà caratterizzata da maltempo e piogge, ma i meteorologi ci vanno cauti. Infatti le previsioni e il quadro meteo è in continuo aggiornamento e non si possono ancora avere certezze a riguardo. Una cosa però sembra essere certa, il Generale Inverno forse non si è dimenticato di passare, ho solo ritardato il suo arrivo.

Perché non dobbiamo lamentarci del freddo?

Sicuramente i più saranno scontenti di questa ondata di freddo, ma per trovare un buon motivo per cui invece ringraziare basta guardare all’Antartide. Complice il Coronavirus  infatti si è distolta l’attenzione da un problema grave per il futuro, il clima. Circolano infatti in queste ore diverse foto di pinguini che passeggiano non sul ghiaccio, ma sulla nuda terra. Simbolo di un cambiamento climatico che sicuramente non possiamo dimenticare o ignorare. Il mondo sta evolvendo, in peggio. Le condizioni della nostra Terra infatti sono sempre più precarie e siamo proprio noi stessi a rovinarla giorno dopo giorno. Quindi vediamo l’arrivo del freddo e di nuove piogge come una sorta di piccola benedizione, ma valutiamo anche cosa è accaduto fino ad ora.

Non abbiamo mai patito il freddo fino ad oggi, una situazione anomala evidentemente. Quindi l’ondata di maltempo che ci prepariamo a vivere è normale, forse (anzi sicuramente) in ritardo, ma nulla che ci debba stupire o, peggio, far lamentare. Piogge e freddo sono essenziali al nostro pianeta, noi possiamo coprirci un po’ di più.