Home News Franco Califano, chi era: carriera e vita privata del grande cantautore

Franco Califano, chi era: carriera e vita privata del grande cantautore

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:01
CONDIVIDI

Franco Califano è stato uno dei cantautori più noti e apprezzati del panorama italiano e non solo. Ecco tutto quel che c’è da sapere su di lui. 

Alzi la mano chi non ha mai sentito parlare di Franco Califano. Il grande cantautore è stato uno degli artisti più noti e apprezzati del panorama musicale nazionale e non solo. Grazie alla sua inconfondibile voce e al suo smisurato talento (anche come compositore e paroliere), ha saputo conquistare il cuore di milioni di persone che l’hanno seguito negli anni con tanta stima e affetto. Senza dimenticare i trascorsi di playboy della Dolce Vita romana negli anni Sessanta. Conosciamolo più da vicino.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

L’identikit di Franco Califano

Franco Califano, alias il Califfo, nasce a Tripoli, in Libia, il 14 settembre del 1938 in una famiglia di origini campane. Dopo le scuole dell’obbligo comincia a scrivere poesie e poi testi di canzoni, sperimentando diversi generi musicali sulla spinta di un’insaziabile curiosità. Non a caso raggiunge la popolarità prima come paroliere che come cantautore.

Tra i tanti capolavori scritti da Califano per autori famosi basti citare Minuetto, La nevicata del ’56, Il guerriero per Mia Martini; La musica è finita, Una ragione di più, Sto con lui per Ornella Vanoni; Le ali della gioventù, Che strano amore, Un po’ di te per Caterina Caselli, Questo nostro grande amore per Fred Bongusto, Un grande amore e niente più per Peppino di Capri.

Negli anni ’70 Franco Califano decide di dedicarsi alla carriera da cantante: nel 1976 pubblica l’album Tutto il resto è noia, che vende oltre un milione di copie e contiene brani – Tutto il resto è noia, Me ‘nnammoro de te, Bimba Mia – che diventano i suoi “cavalli di battaglia”.

Per quanto riguarda la vita privata, Franco Califano ha conosciuto alti e bassi, alternando momenti di grande successo e assoluta miseria. E’ stato tra l’altro accusato di traffico di stupefacenti ed è stato colpito da diverse malattie. Ha avuto tante donne, quasi sempre ricche e bellissime, e anche una figlia che ha abbandonato da piccola (solo una volta adulta è riuscita ad instaurare un rapporto con lui). Non a caso ha pubblicato diversi Manuali d’amore tra cui Il cuore nel sesso, in cui racconta le sue esperienze erotiche giovanili e dispena consigli. E’ venuto a mancare il 30 marzo 2013 all’età di 74 anni per arresto cardiaco.

EDS