Home News Coronavirus Veneto | la donna di Vò guarita | “La gente ha...

Coronavirus Veneto | la donna di Vò guarita | “La gente ha perso la testa”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:52
CONDIVIDI

Parla la donna guarita dal Coronavirus e residente a Vò, dove è morto il primo cittadino italiano a causa della malattia: “Isteria senza senso”.

Coronavirus donna guarita
News Coronavirus donna guarita FOTO viagginews

C’è una donna che, nell’ambito della situazione Coronavirus Veneto, risulta a tutti gli effetti guarita dalla patologia giunta dalla Cina. E che nel comune di Vò Euganeo in provincia di Padova, ha mietuto la prima vittima italiana, Adriano Trevisan.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus Italia | bimba di 8 anni positiva a Padova | isolata sui social

Lei risiede nello stessa località ed ora fa sapere che il Covid-19 non deve spaventare come sta facendo. Al ‘Corriere della Sera’ la diretta interessata afferma di non avere mai avuto paura. “È soltanto una influenza, che a volte può essere letale, si. Ma proprio come succede proprio con la stessa influenza. Se però non hai altre patologie in corso non si muore. Io non ho mai avuto paura, purtroppo sto constatando che in molti hanno perso la testa. Io mi sentivo bene, ero soltanto seccata, pensate che non ho neppure avuto la febbre. Appena giunta in ospedale mi hanno fatto una flebo, per precauzione”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Coronavirus Italia | 5mila euro per una mascherina | numerosi sequestri

Coronavirus donna guarita: “Isteria di massa del tutto immotivata”

La donna guarita da Coronavirus in Veneto afferma anche che “l’unico medicinale che ho preso è stato qualche pillola per il mal di testa”. Ora questa persona deve affrontare il necessario periodo di quarantena previsto per i soggetti che risultano positivi alla patologia. “Poi tornerò presto al lavoro. Ma serve lanciare un messaggio alla gente: qua occorre iniziare a pensare con la propria testa, senza cedere ad isterismi di massa ed a credere a tutto ciò che di assurdo si ascolta. Specialmente sui social, se non si tratta di canali web ufficiali o specializzati. Se la gente si fa guidare come un gregge però è inevitabile assistere ad uno scempio simile. Quando arriverà il momento, tutto tornerà alla normalità. Anche se francamente non lo meritiamo”.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus Lombardia | Fontana sulla riapertura delle scuole