Home News Coronavirus Italia | bimba di 8 anni positiva a Padova | isolata...

Coronavirus Italia | bimba di 8 anni positiva a Padova | isolata sui social

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:30
CONDIVIDI

Una bambina risulta positiva al Covid-19. La isteria di massa del Coronavirus Italia porta all’emergere di una situazione davvero assurda.

Coronavirus Italia
Aberrante situazione in provincia di Padova per quanto riguarda il Coronavirus Italia FOTO viagginews

Le ultime news Coronavirus Italia riportano di un contagio accordo ad una bambina a Curtarolo, in provincia di Padova. La piccola ha 8 anni. Ma il lato peggiore della cosa è che diverse mamme del paese l’hanno praticamente messa alla gogna, assieme ad altri membri della sua famiglia.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus Lombardia | Fontana sulla riapertura delle scuole

Su Whatsapp alcune persone prese dalla psicosi della malattia hanno pubblicato nomi, cognomi, indirizzo, foto, per evitare in tutti i modi alla gente di entrare in contatto con la bimba. Certo è che trattare in questo modo una famiglia anziché fornire sostegno rappresenta un comportamento odioso, irresponsabile ed estremamente incivile. Su Whatsapp viene rimarcato come anche la famiglia della bambina sarebbe risultata in tutti i suoi componenti positiva al Coronavirus. In realtà la madre ed il padre risultano negativi al tampone. Procura di Padova e carabinieri stanno indagando in merito a quanto successo.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Coronavirus, positivo un calciatore in Italia: quali sono le sue condizioni

Coronavirus Italia, caccia all’autore dell’odioso messaggio sulla bambina infetta

Fatto sta che la bambina non sta mostrando alcun sintomo della malattia, pur essendo effettivamente risultata positiva al Covid-19. Positivo è anche un suo zio che abita poco distante. Entrambi rimarranno in isolamento per due settimane a casa. Passato questo periodo, se non ci saranno complicazioni, entrambi potranno riprendere una vita normale. Risulta invece ricoverato in gravi condizioni il nonno della bambina, un 67enne con altri suoi 6 concittadini di Limena. Si tratta di un comune poco distante da Curtarolo ed in cui la bimba frequenta la scuola locale. Alcuni suoi compagni, circa 18, si trovano in isolamento, con l’istituto chiuso per qualche giorno. Il sindaco di Limena, Stefano Tonazzo, invita alla calma la cittadinanza. Invece a Curtarlo si indaga per cercare di risalire all’identità di chi ha diffuso quell’odioso messaggio.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus, il governatore Fontana in auto-isolamento