Vittorio Sgarbi choc, insulta la D’Urso in diretta: “Incapace vai a fare in c***”

Panico a ‘Live non è la D’Urso’: Vittorio Sgarbi, tra gli ospiti di serata, comincia ad insultare la padrona di casa e nasce una violenta lite.

La puntata di ieri sera di ‘Live non è la D’Urso’ si è conclusa in malo modo. Il programma è andato in onda senza il pubblico in studio a causa delle misure di contenimento del coronavirus. Tutto era andato liscio come l’olio e la trasmissione si accingeva alla propria conclusione con la parte dedicata a ‘La Pupa e il secchione‘. Si trattava di un argomento tranquillo e nessuno si sarebbe atteso che sarebbe sfociato in uno dei momenti più brutti della televisione italiana.

Leggi anche ->La Pupa e il Secchione, Vittorio Sgarbi censurato: cosa ha fatto

A generare il panico ci ha pensato Vittorio Sgarbi, personaggio noto per le sue uscite spesso oltre il limite. L’opinionista televisivo ha iniziato il suo intervento sostenendo di aver ricevuto una telefonata in cui gli veniva raccomandata Stella Manente. La pupa nega le accuse, ma Sgarbi continua la propria invettiva parlando prima di una telefonata di Berlusconi e poi di una di Cairo.

Leggi anche ->Vittorio Sgarbi | ennesima rissa tv | parolacce contro Mario Giordano | VIDEO

Vittorio Sgarbi insulta Barbara D’Urso

L’opinionista ha ormai perso il controllo e dice anche di aver ricevuto raccomandazioni anche per Barbara D’Urso. A quel punto la conduttrice cerca di interromperlo e riportare ordine in studio: “Allora Vittorio finché si scherza si scherza, ma poi quando si mette in causa me allora mi arrabbio”. Ma quelle parole sortiscono l’effetto opposto, visto che il critico d’arte a quel punto inveisce pesantemente contro di lei: “Capra e incapace vai a fare in cu*o tu e la tua vita inutile”.

La D’urso perde la pazienza e caccia Sgarbi dallo studio, ma questo non ne vuole sapere di andarsene e le risponde: “Vaffa***lo, hai rotto il ca**o! Vai via tu! Io non me ne vado. Non ti devi permettere di fare delle prediche”. La situazione è ingestibile e Barbara decide di mandare la pubblicità nella speranza di poter risolvere il tutto a telecamere spente. Al ritorno dallo stacco pubblicitario, però, Sgarbi è ancora in studio e non c’è modo di convincerlo ad andarsene, così la conduttrice propende per una soluzione differente: “Sei così cafone, faccio così allora resta lì e io ti ignoro”.