Coronavirus Italia | presidente Marche chiude le scuole | Conte lo blocca VIDEO

Una telefonata in diretta durante una conferenza stampa da parte del premier Conte blocca il provvedimento appena annunciato contro il Coronavirus nelle Marche.

Coronavirus Marche
Situazione Coronavirus Marche il governatore Ceriscioli FOTO viagginews

Imprevisto inatteso per Luca Criscioli, presidente della Regione Marche. Durante una conferenza stampa indetta per fornire le contromisure da prendere allo scopo di contenere l’emergenza Coronavirus in Italia, Criscioli è stato interrotto da una telefonata del premier Giuseppe Conte.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus vittime | altro morto in Italia | il bilancio aumenta

Il presidente delle Marche aveva appena annunciato il blocco di manifestazioni pubbliche e delle attività didattiche. Con la conseguente chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado “a partire dalla mezzanotte del 25 febbraio fino alla mezzanotte del prossimo 2 marzo”. Appena fornito questo provvedimento, Luca Criscioli ha risposto al proprio telefono cellulare. Ed immediatamente dopo ha fatto sapere di avere dovuto revocare questa disposizione. “Il primo ministro Conte mi ha informato della necessità in tal senso di dovere attendere la riunione dei presidente delle Regioni. Io ed i miei omologhi ci incontreremo martedì 25 marzo”.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus Italia | Le Iene | “Panico al supermercato di Codogno” FOTO

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Coronavirus Marche, Ceriscioli spiega quanto accaduto con Conte

Successivamente Ceriscioli ha fornito ulteriori spiegazioni attraverso il proprio profilo personale Facebook. Lui stesso spiega di ritenere la chiusura delle scuole “la soluzione migliore per arginare l’emergenza Coronavirus Italia. Così come è altrettanto positivo a mio avviso annullare le manifestazioni dove la gente si concentra in massa. Questo infatti favorisce il proliferare della malattia. In questa fase dobbiamo bloccare ogni spazio dove il virus può espandersi”.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus | appello di Fedez | “Sono influenzato ma no isterismi”

Le parole di Ceriscioli: “Possibile che la sospensione verrà attuata dopo l’incontro tra le Regioni”

Il presidente della Regione Marche scrive quanto segue.

E’ necessario fare chiarezza: le scuole di ogni ordine e grado delle Marche resteranno aperte fino a nuovo avviso, contrariamente a quanto deciso con una ordinanza regionale che prevedeva la chiusura di tutte le scuole come misura di prevenzione del Coronoavirus perché la sicurezza dei cittadini, dai più piccoli ai più grandi, viene prima di tutto. Durante la conferenza stampa mentre illustravo i contenuti dell’ordinanza infatti, in una telefonata, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha chiesto che tutte le Regioni domani mattina alle 10 si confrontino per coordinarsi e portare avanti le stesse iniziative. Io continuo a pensare e ad essere convinto che la cosa migliore sia chiudere le scuole ed annullare le manifestazioni dove la gente si concentra perché in questa fase dobbiamo bloccare ogni spazio dove il virus può espandersi. Domani comunque avremo gli aggiornamenti della situazione”.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus | Antonella Clerici criticata | “Privilegiata in fuga dall’Italia” FOTO

Nessun caso segnalato nelle Marche, istituito comunque un numero verde

“Per quanto riguarda la Regione Marche, in ogni caso, da domani mattina sarà disponibile dalle 8 alle 20 il numero verde 800936677 per rispondere alle domande dei cittadini. Servirà come punto di informazioni con 4 linee a cui rispondono dei medici per dare risposte a chi ha bisogno di chiarimenti rispetto alla propria condizione di salute e alle proprie necessità. Ricordiamo che nelle Marche fino ad oggi non c’è stato alcun caso di contagio al momento, ma che questo non ci permette assolutamente di abbassare la guardia.