Home News Coronavirus | Negativi otto cinesi in Veneto, nessuna ipotesi su paziente 0

Coronavirus | Negativi otto cinesi in Veneto, nessuna ipotesi su paziente 0

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:33
CONDIVIDI

Coronavirus, sono risultati negativi gli otto cittadini cinesi in Veneto. Continuano le ricerche sul paziente 0, ma ancora non si ha nessuna ipotesi.

Sono più di 100 i contagi di Coronavirus accertati nella pianura padana. Il governatore Attilio Fontana ha aggiornato lo stato dei contagi nelle ultime ore, comunicando che 89 casi sono situati in Lombardia. L’ultimo caso verificato ha come protagonista un giovane ragazzo, in Valtellina. Fontana ha aggiunto che “il punto di riferimento resta il focolaio iniziale, quello di Lodi”. A livello nazionale i casi verificati oggi, 23 febbraio 2020, sono più di 100. Rimane problematica l’incognita del paziente 0: dopo gli esami eseguiti sul primo sospetto, risultati negativi, anche altri otto cittadini di origine cinese, in Veneto, sono risultati tutti negativi a tutti i test. Visto il rischio di una diffusione ampia e molto rapida, nelle scorse ore il Consiglio dei Ministri si è riunito con le alte cariche del governo, alcuni importanti membri della Protezione Civile e i governatori delle due Regioni colpite dal virus, Lombardia e Veneto. Il consiglio è durato quattro ore, al termine delle quali sono stati approvati due decreti d’emergenza cui obbiettivo è quello di gestire la situazione ed impedire la diffusione del virus nel nostro paese.

Potrebbe interessarti anche –> Coronavirus, la speranza del vaccino australiano: “Superati i primi test”

Coronavirus, il gesto irresponsabile di un cittadino di Codogno

Nelle ultime ore un ragazzo di 27 anni residente a Codogno, cittadina momentaneamente blindata, ha deciso di ignorare tutti i divieti d’entrata/uscita dalla località ed è scappato. Ha raggiunto i genitori ad Irpinia, Montefusco, centro abitato in provincia di Avellino. Ora lui e tutti i suoi familiari sono stati messi in quarantena. Resta da capire se il giovane abbia viaggiato in auto, o se sia tornato a casa utilizzando i mezzi pubblici.

Potrebbe interessarti anche –> Scappa da Codogno per tornare in Irpinia, tutta la famiglia in quarantena per Coronavirus

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!