Home News Paolo Ciavarro, delusione gravissima per il padre Massimo: scontro tra i due

Paolo Ciavarro, delusione gravissima per il padre Massimo: scontro tra i due

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:30
CONDIVIDI

Nel corso della sua esperienza al Grande Fratello Vip, Paolo Ciavarro ha rivelato che con il padre c’è stato un momento di grande frizione.

In queste settimane i telespettatori stanno conoscendo Paolo Ciavarro, figlio di Massimo e di Eleonora Giorgi. Il ragazzo ha suscitato sin dall’inizio la simpatia del pubblico per i suoi modi pacati e gentili, ma da qualche settimana a questa parte sta facendo sognare i romantici per la storia d’amore nata con Clizia Incorvaia. I due si sono tenuti a distanza inizialmente, anche perché lei aveva deciso di non lasciarsi andare a nessuna relazione durante il programma.

Leggi anche ->Clizia Incorvaia e Paolo Ciavarro |”Sarcina geloso vuole un confronto”

Con il passare dei giorni, però, i sentimenti hanno preso il sopravvento. Adesso i due si godono la storia nata tra le mura opprimenti della casa, relazione per cui ieri hanno ricevuto la benedizione di entrambi i genitori di Paolo. Sembra dunque che tra il gieffino ed i due noti attori ci sia un rapporto di amore e reciproco rispetto, ma pare che in passato non siano mancati i momenti di frizione con Massimo.

Leggi anche ->Clizia Incorvaia bagno | lei mostra tutto in vasca al GF Vip 4 FOTO

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Paolo Ciavarro: “Ho deluso mio padre”

A raccontarlo è stato proprio il ragazzo, durante una sessione all’interno del confessionale. Il figlio d’arte parla del rapporto con i genitori e si lascia andare alle lacrime: “Con papà è completamente diverso, probabilmente ci sono cose che forse non gli ho mai detto, ma che so che lui sa. Poi ci sono anche un po’ di domande che ogni tanto mi faccio. […] Però li amo con tutto il mio cuore, mamma so che mi sta guardando, papà non so e mi chiedo cosa pensi di me”.

Alla base di questo conflitto ci sarebbe il provino che Paolo ha sostenuto per il Manchester City. Un’occasione che capita una volta nella vita alla quale il ragazzo si è presentato senza la dovuta determinazione: “Non ho avuto la fame di andare e lottare per qualcosa di cui sono appassionato. Avevo talento e non sono riuscito a sfruttarlo. È stato il primo vero contrasto con papà ma io non ero maturo, mi dava contro e non capivo. È stata la prima delusione per lui”.