Home News Coronavirus Lombardia, salgono a 6 i casi di contagio: “State chiusi in...

Coronavirus Lombardia, salgono a 6 i casi di contagio: “State chiusi in casa”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:24
CONDIVIDI

Coronavirus Lombardia, salgono a 6 i casi di contagio: “State chiusi a casa”. L’allarme della Regione, ecco cosa sta succedendo. 

Coronavirus Italia
Caso Coronavirus Italia individuato il possibile paziente zero a Lodi FOTO viagginews

Dopo i tre casi segnalati questa mattina nel lodigiano ora si aggiungono anche altre tre persone.

Leggi anche –> Coronavirus: nuovo caso in Italia, l’uomo non è mai stato in Cina

Leggi anche –> Coronavirus Italia, altri due contagiati in Lombardia: una è la moglie del 38 enne

“A oggi abbiamo un numero cospicuo di persone su cui stiamo intervenendo, a oggi circa 250 persone sono in isolamento e a cui faremo il tampone. Ancora non sappiamo da chi si è diffuso il virus: potrebbe non essere da caso zero, ma potrebbe anche essere che è guarito. Non abbiamo la certezza di quale sia il caso indice. Tutte le persone positive sono portate al Sacco quando sono in grado”. Lo ha spiegato l’assessore regionale al Welfare Giulio Gallera. 

Leggi anche –> Ricoverata per Coronavirus, la moglie del 38enne è incinta di 7 mesi

Tre comuni del lodigiano coinvolti dal Coronavirus: “Restate chiusi in casa”

Ci sono tre comuni nei quali le autorità hanno invitato le persone a non uscire di casa. Si tratta di Casal Pusterlengo, Castiglione dʼAdda e Codogno. L’assessore ha spiegato: “Il messaggio che diamo a chi abita in questi paesi è di rimanere a casa. Chiediamo di rimanere presso il proprio domicilio e a chi è stato in contatto con questi casi di chiamare il 112. La situazione è estremamente particolare per il nostro paese, invitiamo alla calma”.

Il primo contagiato, il 38enne di Codogno, non è mai stato in Asia ma era andato a cena con un amico appena rientrato dalla Cina. Ricoverata anche sua moglie che è incinta al settimo mese.