Ludogorets Inter Europa League: precedenti, formazioni e streaming

Il match tra Ludogorets e Inter è valido per i sedicesimi di Europa League: streaming in diretta e in tv, dove vederla, no Rojadirecta.

(Alex Caparros/Getty Images)

Si gioca giovedì 20 febbraio 2020, alle ore 18.55, il match di Europa League valido per i sedicesimi di finale tra Ludogorets e Inter. Per i nerazzurri, dopo l’eliminazione in Champions League, arriva una nuova avventura, contro i campioni di Bulgaria.

Leggi anche –> Razzismo calcio | insulti alla partita dei bambini | “Siete m****”

Anche se può apparire sulla carta agevole, questa per l’Inter di Conte è una sfida impegnativa contro una squadra che dal 2011-2012 a oggi ha vinto in Bulgaria otto campionati, 2 coppe nazionali e ben quattro Supercoppa.

Leggi anche –> Wanda Nara stupisce tutti: “Ecco a che ora mi sveglio per lavorare”

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Ludogorets Inter: come vederla in streaming e in diretta tv e precedenti

Biraghi parastinchi fascisti

Il match che si gioca questo pomeriggio allo stadio Ludogorets Arena di Razgrad viene trasmesso in diretta esclusiva su Sky Sport 1 e Sky Calcio 3. In caso non foste in casa, potete seguire la sfida attesissima di stasera anche su SkyGo e su NowTv in streaming per gli abbonati al servizio. Si sconsigliano sia siti come Rojadirecta che il cosiddetto ‘pezzotto’. Il rischio reale infatti è quello di incorrere in reati penali.

Si tratta di una sfida inedita, mentre i bulgari solo quattro volte hanno incrociato squadre italiane. Nel 2017-2018 hanno affrontato il Milan in Europa League, perdendo entrambe le sfide. Meglio è andata nel 2013/14 contro la Lazio: uno a zero all’Olimpico e tre a tre in casa, quindi qualificazione agli ottavi raggiunta, miglior risultato in una competizione europea. L’Inter è imbattuta in cinque sfide contro squadre bulgare in competizioni europee: due vittorie e tre pareggi.

Ludogorets Inter, le due squadre in campo: le formazioni

Antonio Conte fa giocare dal primo minuto due dei suoi uomini più rappresentativi, ma ultimamente meno utilizzati ovvero il neo acquisto Christian Eriksen e Alexis Sanchez. In difesa spazio a Ranocchia e D’Ambrosio. Queste le formazioni possibili:

LUDOGORETS (4-2-3-1): Iliev; Cicinho, Moti, Terziev, Nedyalkov, Dyakov, Anicet; Jorginho, Marcelinho, Wanderson; Keseru. ALL.: Vrba.

INTER (3-5-2): Padelli; Godin, Ranocchia, D’Ambrosio; Moses, Vecino, Borja Valero, Eriksen, Biraghi; L.Martinez, Sanchez. ALL.: Conte.

Conte Inter