Home News Retata antidroga a Cerignola dopo il blitz di Vittorio Brumotti

Retata antidroga a Cerignola dopo il blitz di Vittorio Brumotti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:09
CONDIVIDI

Blitz di Vittorio Brumotti e della troupe di Striscia la notizia a Cerignola, nel quartiere San Samuele: dopo arriva la retata antidroga.

vittorio brumotti aggredito
Vittorio Brumotti (screenshot video)

Si potrebbe dire che l’inviato di ‘Striscia la notizia’, Vittorio Brumotti, ha colpito ancora. Il campione di trial e free style è solito curare una rubrica nella quale tratta, per la trasmissione satirica ideata da Antonio Ricci, svariati casi relativi alla presenza di piazze di spaccio.

Leggi anche –> Vittorio Brumotti accoltellato | colpito da due spacciatori | FOTO

L’ultimo servizio in ordine di tempo lo ha realizzato a Cerignola, in provincia di Foggia, documentando quanto avviene nel quartiere San Samuele, in particolare sotto i portici di una palazzina popolare di via Gran Sasso.

Leggi anche –> Agguato a Vittorio Brumotti: la verità sulla presunta sparatoria

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il blitz dopo il servizio di Vittorio Brumotti a Cerignola

brumotti
(screenshot video)

A qualche ora dal blitz nel quartiere della troupe televisiva, ecco arrivare la retata dei militari dell’Arma dei carabinieri di Cerignola, con la collaborazione dei militari dello Squadrone eliportato Cacciatori Puglia e del Nucleo Cinofili di Modugno. Nell’operazione, sono state sequestrate dosi di hashish, cocaina e marijuana, controllate molte persone, soprattutto giovanissimi che abitano il quartiere.

Arrestati in flagranza per resistenza a pubblico ufficiale un 48enne e un 21enne, entrambi di Cerignola, che ora si trovano ai domiciliari. Il primo è stato anche denunciato in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Aveva con sé 2 grammi di hashish. Nel corso del servizio mandato in onda da Striscia la notizia, la troupe guidata da Vittorio Brumotti è riuscita anche a documentare l’arrivo delle forze dell’ordine, che avrebbero rinvenuto munizioni di grosso calibro per fucili d’assalto. Qualche mese fa, nel quartiere – definito come la Port Apache di Cerignola – c’era stato un maxi blitz.

Vittorio Brumotti accoltellato