Home News Bambino guarisce da leucemia | terapia sperimentale al Bambin Gesù

Bambino guarisce da leucemia | terapia sperimentale al Bambin Gesù

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:56
CONDIVIDI

Un bambino guarisce dalla leucemia grazie ad una terapia sperimentale attuata all’Ospedale Pediatrico Bambin Gesù di Roma.

bambino guarisce leucemia
Un bambino guarisce da leucemia acuta grazie a trattamento sperimentale FOTO viagginews

Un risultato straordinario è stato raggiunto all’ospedale Bambin Gesù di Roma, con un bambino guarito da una leucemia acuta. Merito di un trattamento sperimentale operato mentre il piccolo era in terapia intensiva per arginare gli affetti collaterali della Car-T, percorso clinico attuato nei casi di leucemia ma che può presentare effetti collaterali anche gravi.

LEGGI ANCHE –> Bambina malata di leucemia, i ladri le rubano i giocattoli – FOTO

La terapia in questione è chiamata Aferesi e dopo un periodo di osservazione di 15 giorni, il piccolo ha potuto fare ritorno a casa. Il percorso clinico cui è stato sottoposto il bambino guarito dalla leucemia prevede la depurazione del sangue. È la prima volta che avviene al mondo e questo processo ha azzerato gli effetti letali della terapia Car-T spesso attuata per curare i tumori del sangue. Di questo si è parlato sulla rivista specializzata di settore ‘Critical Care Explorations’.

LEGGI ANCHE –> Pisa | neonato morto in incidente | scoppia airbag | aveva 2 mesi

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Bambino leucemia, il piccolo guarisce grazie ad una nuovissima terapia

Il tutto prevede l’impiego di un particolare strumento, un filtro che serve per depurare il sangue durante una immunoterapia con cellule Car-T. Si procede con manipolazione genetica dei linfociti, ovvero le cellule che vanno a comporre il sistema immunitario. Tutto ciò serve per consentire loro di riconoscere il tumore ed aggredirlo. La Car-T è una terapia attuata in questi casi ma che può presentare degli effetti collaterali. Il bimbo ha ricevuto le cure del personale sanitario di Terapia Intensiva d’Urgenza e Oncoematologia pediatrica. La patologia della quale soffriva rappresentava quella più diffusa in tenera età nei casi di leucemia. Quella acuta, per l’appunto, che colpisce circa 400 nuovi casi all’anno in Italia. Ora però arriva una conferma importante sulla bontà della Aferesi applicata alla terapia Car-T.

LEGGI ANCHE –> Madre arrestata | curava la leucemia del figlio iniettandogli le sue feci