Home News Baby padre smentisce la prof: “Primo rapporto quando avevo 13 anni”

Baby padre smentisce la prof: “Primo rapporto quando avevo 13 anni”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:31
CONDIVIDI

Il baby padre è stato ascoltato davanti ai giudizi smentendo la versione della prof, dalla quale ha avuto un figlio: tutte le curiosità della vicenda 

incinta

A Prato sta continuando il processo alla professoressa di 32 anni, che ha avuto un figlio da un ragazzino a cui faceva ripetizioni. Ora il 16enne ha testimoniato in tribunale rispondendo alle domande dei giudici. La 32enne si trova ai domiciliari da un anno e il giovane ha smentito le sue ricostruzioni: “Il primo rapporto l’ho avuto quando avevo 13 anni, non ricordo il giorno esatto ma era il giugno del 2017”. Il bambino è nato nell’agosto 2018 con la donna che è a processo per violenza sessuale su minore e violenza sessuale per induzione insieme al marito, suo coetaneo, accusato di alterazione di stato civile per aver riconosciuto un figlio che sapeva non essere suo, come sostengono i pm Lorenzo Gestri e Lorenzo Boscagli.

LEGGI ANCHE >>> Incinta a 13 anni di un bimbo di 10: baby mamma vuole diventare influencer

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Baby padre, la verità dei fatti

Come svelato dall’edizione de “La Nazione” il processo è iniziato nuovamente con la testimonianza del giovane davanti ai giudici. I fatti sarebbero avvenuti il 21 giugno del 2017, dove ha avuto luogo il primo rapporto sessuale fra i due come svelato da alcune conversazioni su Whatsapp. Il minorenne è stato sentito in modalità protetta nascosto dietro un paravento di fortuna con il 16enne che ha rivelato di aver avuto la relazione quando aveva ancora 13 anni, una versione differente rispetto a quella della difesa. L’imputata ha sempre smentito questa circostanza datando l’inizio della relazione al novembre 2017, quando il ragazzo aveva appena compiuto 14 anni.

Niente stupro se il marito soddisfa le sue voglie sulla moglie anche senza assenso © Getty Images