Davide e Massimiliano Mirabello, fratelli scomparsi: indagato un vicino

Davide e Massimiliano sono due fratelli e sono entrambi scomparsi. Sono state indagate due persone, una è un vicino di casa.

Due fratelli a Dolianova, nel sud della Sardegna, sono scomparsi da domenica 9 febbraio e da allora non si hanno più avuto loro notizie. Davide e Massimiliano Mirabello, di 40 e 35 anni. La Procura di Cagliari sta indagando per omicidio, in quanto l’auto con la quale si erano allontanati, una Polo Volkswagen, è stata trovata bruciata in campagna, vicino all’abitazione dei fratelli. Nella stessa zona ritrovato anche un maglione e delle tracce di sangue.

Leggi anche -> Bambino morto | fatale incidente tra auto e tir | aveva 21 mesi

Il sostituto procuratore del tribunale di Cagliari, Gaetano Porcu, che coordina le indagini con i Carabinieri della Compagnia di Dolianova, ha aperto il fascicolo sulla scomparsa per omicidio, processo obbligatorio per permettere di proseguire con le indagini e gli accertamenti. Due persone sono state inserite nel registro degli indagati nell’inchiesta per duplice omicidio: uno è il vicino di casa dei fratelli, a cui i Carabinieri hanno sequestrato l’automobile.

Leggi anche -> Pomezia, drammatico incidente camion-moto sulla via del Mare: un morto

militari ospedale

Gli accertamenti e la svolta dei Carabinieri

L’uomo indagato ha avuto dissapori con i fratelli Mirabello, l’indagine a suo carico è necessaria per consentire gli accertamenti sulla vettura sequestrata. L’accelerazione nelle indagini è stata seguita dall’accertamento che il sangue trovato vicino l’abitazione degli scomparsi, appartiene a loro. Sabato la prima svolta nelle indagini con la conferma delle tracce di sangue trovate nella strada in cui era stata bruciata la Volkswagen Polo. Inoltre, stamani è ripartita la ricerca dei corpi dei due fratelli, che vede coinvolti i militari della Compagnia di Dolianova, quelli del Nucleo investigativo del Comando provinciale, i Cacciatori di Sardegna e le unità cinofile e molecolari.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!