Boss Doms, chi è il produttore musicale: carriera e curiosità

Carriera e curiosità su Boss Doms, chi è il produttore musicale: il sodalizio con Achille Lauro e la vita privata, la moglie Valentina e Morgan.

(screenshot video)

Romano classe 1988, Boss Doms, vero nome Edoardo Manozzi, è un dj e produttore conosciuto da anni negli ambienti musicali e divenuto partner artistico di Achille Lauro. I due hanno fatto molto discutere a Sanremo.

Leggi anche –> Sanremo 2020 | Achille Lauro bacia in bocca Boss Doms sul palco dell’Ariston

Il produttore musicale è sposato con Valentina Pegorer ed ha avuto anche una figlia di nome Mina nata pochi giorni del Festival. La donna ha difeso pubblicamente le scelte del marito.

Leggi anche –> Sanremo 2020, bacio Boss Doms e Achille Lauro: la risposta della moglie

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie su Sanremo 2020 in tempo reale CLICCA QUI!

Chi è il produttore musicale Boss Doms

La sua carriera inizia giovanissimo e ancora prima prende il via la sua passione per la musica. Infatti a 10 anni già suonava la chitarra da autodidatta. Ma successivamente, la sua passione si sposta verso l’elettronica e il rap. Tantissime sono le sue collaborazioni e produzioni, ben prima dell’incontro con Achille Lauro. Tra i primi successi, che lo hanno poi reso molto famoso nell’ambiente, c’è il brano “Dustep”, remix della celebre “Jah Army” di Stephen & Damian Marley.

Il brano uscito nel 2011 lo ha fatto conoscere e lo ha portato a realizzare i primi live set: da quel momento in poi la sua carriera è esplosa. Così, il produttore ha preso a condividere il palco con artisti del calibro di Pendulum, The Upbeats, Foreign Beggars e Culprate. Infine, l’incontro con Achille Lauro, che ‘traghetta’ dalla musica trap a successi più commerciali, a partire da Rolls Royce, portata lo scorso anno in gara a Sanremo. Dopo il festival di quest’anno, il chitarrista e produttore musicale ha detto “no” alla richiesta di Morgan di fare un remix del brano Sincero utilizzando il testo cambiato sul palco dell’Ariston. Lo ha confessato lo stesso Morgan nella trasmissione ‘Live Non è la D’Urso’.