Esonero Sarri, scoppia la bufera sull’allenatore: tifosi inferociti

Ancora una brutta sconfitta per la Juventus in trasferta: i bianconeri cadono in casa dell’Hellas Verona. I tifosi invocano l’esonero di Sarri

Sarri Juventus

Tempi bui in casa Juventus. La squadra di Sarri cade ancora in trasferta dopo Napoli: al Bentegodi finisce 2-1 per l’Hellas Verona. I bianconeri erano passati in vantaggio con Cristiano Ronaldo, poi Borini e Pazzini rimontano e regalano tre punti preziosi alla compagine veronese. Sui social sono arrivate nuovamente le critiche per Maurizio Sarri: i tifosi hanno anche invocato l’esonero dell’allenatore toscano. Criticato duramente fin dal suo arrivo a Torino per mentalità dopo che la società aveva fatto una scelta in estate per aumentare il livello di gioco della Juventus.

LEGGI ANCHE >>> Verona Juventus: tabellino, pagelle e highlights – VIDEO

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Juventus, quante critiche a Sarri

Dopo tanti anni di successi in Italia, i bianconeri non vogliono più l’ex Napoli e Chelsea invocando anche il possibile ritorno di Massimiliano Allegri. L’allenatore livornese si è preso attualmente un periodo di pausa per tornare in vista della prossima stagione più carico di prima. Lo stesso Sarri ha commentato così la sconfitta nel post-partita: “Se la testa è staccata, la tattica viene male. Se la testa non è al 100 anche il fisico le va dietro. Vincere non è scontato e negli anni sta diventando sempre più difficile. Quindi bisogna lottare di più ed evitare i cali di tensione, e spero che mi aiuti qualcuno per risolvere questo problema”. Ora il futuro è sempre in bilico per Maurizio Sarri.

Sarri Juventus