Farmaci dopanti | arresti e sequestri in tutta Italia

Le forze dell’ordine hanno posto fine ad un sistema illecito finalizzato al commercio ed alla ricettazione di farmaci dopanti in varie parti del Paese.

farmaci illeciti
Stroncato un traffico di farmaci illeciti in varie regioni italiane FOTO viagginews

I carabinieri del NAS di Milano hanno svelato i risultati ottenuti a seguito della indagine ‘Solferino’. Inchiesta portata avanti dai Comandi Provinciali dei territori interessati e che hanno motivato il provvedimento di custodia cautelare nei confronti di 6 persone.

LEGGI ANCHE –> Coop ritiro prodotti | “Alimenti tossici” | marca e lotto FOTO

A tutte loro viene contestata, come emesso dalla Procura della Repubblica di Milano, l’associazione a delinquere con truffa ai danni del Servizio Sanitario Regionale della Lombardia. Altri reati emersi sono la falsificazione di ricette mediche e la ricettazione di medicinali con commercio illecito, per scopi anabolizzanti. Le province interessate sono quelle di Milano, Pavia, Monza Brianza, Varese, Cremona e Lodi in Lombardia. Nelle altre regioni invece ci sono stati interventi nelle province anche di Torino, Genova, Napoli e Salerno, con 53 perquisizioni avvenute nelle scorse ore.

LEGGI ANCHE –> Conad prodotto ritirato | “Presenta tracce di istamina” | FOTO

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Farmaci illeciti, arresti e sequestri da parte dei carabinieri

L’inchiesta ‘Solferino’ è sorta a giugno del 2018 a seguito del riscontro di false prescrizioni mediche venute alla luce in una farmacia di Milano. Ricette a quanto pare sottratto presso diversi studi medici del territorio. Da lì si è giunti alla individuazione di due associazioni per delinquere che operavano nell’ambito del commercio illegale di farmaci dopanti, poi piazzati in svariate palestre della Lombardia. Il danno quantificato alla Sanità Regionale è di circa 11mila euro, in base alle stime finali.

LEGGI ANCHE –> Uova e formaggi contaminati: richiamati lotti da non consumare

LEGGI ANCHE –> Prodotto ritirato listeria, l’allarme dal Ministero della Salute: tutte le info