Silvia Perez Cruz, chi è: età, carriera e vita privata della cantante spagnola

Conosciamo meglio la storia di Silvia Perez Cruz: ecco tutte le curiosità sulla carriera e vita privata della cantante spagnola

Silvia Perez Cruz chi è

 

Silvia Perez Cruz nasce il 15 febbraio 1983. Figlia di due cantanti, ha studiato alla Catalonia College of Music di Barcellona. Insieme ad altre tre ragazze fonda un gruppo di flamenco, Las Migas. Si fa conoscere in Spagna e nel 2012 esce il suo primo album, 11 de Novembre, con Raul Fernandez Miró, chitarrista e produttore. Il secondo album, in collaborazione con Miró,  esce nel 2014 con il titolo di Granada: canta in francese, tedesco, inglese e ben quattro dialetti spagnoli. Il suo ultimo lavoro finora è Vestida de nit, pubblicato nel 2017. La madre Gloria Cruz i Torrellas le ha insegnato a suonare il pianoforte e il sassofono, mentre suo padre Castor Perez Diz era invece un chitarrista autodidatta.

 

LEGGI ANCHE >>> Sanremo 2020, Tiziano Ferro scoppia a piangere in diretta e interrompe la canzone

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Silvia Perez Cruz chi è: età, carriera e vita privata della cantante spagnola

Silvia ha un account Instagram che vanta 50mila follower.

In una vecchia intervista ai microfoni de La Repubblica: “Una volta tremavo al pensiero dell’insuccesso. Adesso non mi preoccupo più di piacere al pubblico a tutti costi. Se ho in testa un progetto musicale, cerco di realizzarlo. Alla scuola di musica, da adolescente, m’incantò vedere un quartetto d’archi accompagnare un soprano. Un giorno voglio farlo anch’io, pensai. E non vedevo l’ora di mischiare quei suoni raffinati e appassionanti con la forza del rock e del punk, con l’autenticità del flamenco”. Poi ha aggiunto: “Nel 2015 mi chiamarono per un concerto voce e chitarra a Central Park, all’interno di un festival di musica catalana. Era un momento in cui la mia autostima era sotto zero, e non solo artisticamente; quell’apparizione sotto la pioggia, con poco pubblico, aumentò la tristezza. Per tirarci su, io e il mio amico cameraman scendemmo sotto la metro di Times Square, girammo di notte sulla banchina popolata solo da homeless. Adoro le situazioni in cui tutto è imperfetto ma anche molto emozionante”.

Silvia Perez Cruz chi è