Messi cessione | via gratis dal Barça con clausola | Inter e Juve ci provano

 

Messi cessione
Lionel Messi cessione una ipotesi forse non impossibile grazie ad una clausola speciale FOTO viagginews

C’è tensione al Barcellona e la stampa spagnola ipotizza addirittura per Lionel Messi una cessione. Lo scenario sarebbe tutt’altro che utopistico, visto il momento attuale che si respira all’interno dello spogliatoio dei catalani.

LEGGI ANCHE –> Pallone d’Oro 2019, indiscrezioni: Lionel Messi vincitore, è il sesto

Infatti qualche giorno fa l’asso argentino ha polemizzato a distanza con il direttore sportivo dei catalani e suo ex compagno di squadra, Eiric Abidal. Quest’ultimo aveva parlato della scelta di esonerare l’ex allenatore Ernesto Valverde, parlando di problemi nello spogliatoio. E ha anche aggiunto di avere visto dei calciatori dare solo il 50% in allenamento. Al che Messi ha invitato Abidal a “fare i nomi, perché parlare in maniera generica di questioni così delicate come questa non va bene, non fa bene al gruppo”. Ora la conduzione tecnica della prima squadra è passata a Quique Setièn, in attesa di trovare un nuovo nome più prestigioso per la panchina.

LEGGI ANCHE –> Georgina e Cristiano Ronaldo sposi: il dettaglio non sfugge – VIDEO

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Messi cessione, una clausola gli permetterebbe di andare via a costo zero

Il presidente blaugrana, Bartomeu, ha convocato un incontro tra Messi ed Abidal per cercare di chiarire le cose. Ma i malumori non sarebbero spariti. E ‘La Gazzetta dello Sport’ subito ne approfitta per alludere ad una eventuale cessione di Messi a fine stagione. I motivi sarebbero tanti: dopo molto tempo insieme (ben 20 anni al Barcellona per l’argentino tra giovanili e formazione b) potrebbe essere giunto il tempo di provare una nuova sfida. E di affrontare l’eterno rivale Cristiano Ronaldo. Oppure di giocarci insieme. Fatto sta che corrisponderebbe al vero la presenza di una particolare clausola all’interno del contratto di Messi. Stando alla stessa, il fenomeno argentino avrebbe la facoltà di liberarsi a parametro zero fornendo un preavviso di 30 giorni alla propria dirigenza. Il tutto cozzerebbe con la clausola rescissoria da 700 milioni di euro.

LEGGI ANCHE –> Cristiano Ronaldo | Il Sun rivela la dieta e i segreti del calciatore

Ma l’ingaggio stratosferico è uno scoglio insormontabile

L’attuale contratto della Pulce Atomica con il Barça scade il 30 giugno 2021. E la Gazzetta mette sulle tracce di quello che per molti è da anni il miglior calciatore al mondo tanto l’Inter quanto la Juventus. Anche se per entrambe il suo pesante ingaggio da ben 40 milioni di euro rappresenta un problema. La Juve in particolare non avrebbe i mezzi per sostenere due elevatissimi stipendi allo stesso tempo. Cristiano Ronaldo da solo percepisce oltre 30 milioni di euro all’anno. Tra le altre che potrebbero pensare di scippare Messi al Barcellona ci sono il Manchester City ed il Paris Saint-Germain, e più on subordine il Manchester United. E poi nessuno più. La verità la sapremo però soltanto a giugno.