Fiorello, l’aneddoto su Amadeus: “Se non ci fossi stato io ad Ibiza”

Fiorello dà spettacolo durante la conferenza stampa di presentazione del Festival di Sanremo raccontando un aneddoto di Amadeus ad Ibiza.

Amadeus Sanremo 2020Il 70° Festival di Sanremo è stato accompagnato da diverse critiche, alcune rivolte proprio al conduttore. Amadeus, infatti, è stato accusato di aver utilizzato delle parole inappropriate nei confronti di Francesca Sofia Novello, sebbene abbia spiegato in seguito che quanto detto è stato frainteso. Inevitabile, dunque, che durante la conferenza stampa di presentazione si tornasse su quella polemica. A farlo è stato Fiorello, il quale, con la consueta ironia, ha cercato di stemperare la tensione e di far capire che a volte Amadeus si trova in situazioni imbarazzanti senza nemmeno accorgersene.

Leggi anche ->Sanremo 2020, il “pentimento” di Fiorello: “Chi me l’ha fatto fare…” VIDEO

Per fare capire come alcune volte non dia il corretto peso alle parole o alle situazioni in cui si trova, il comico ha raccontato un aneddoto risalente a diversi anni prima. I due erano andati ad Ibiza per le vacanze. Fiorello sapeva che quello era un luogo in cui tutto era possibile, mentre Amadeus era alla sua prima visita e non sapeva bene cosa aspettarsi. Entrati in una discoteca, Fiorello e gli altri amici perdono di vista il conduttore. Dopo qualche minuto di ricerca lo trovano su un cubo che ballava accanto a due ballerini.

Leggi anche ->Amadeus, incidente comico in diretta da Fazio: Sanremo scompare

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Fiorello, l’aneddoto su Amadeus: “Se non ci fossi stato io…”


Fino a qui nulla di strano, ma Fiorello entra maggiormente nel dettaglio per fare capire la situazione: “Questi ballerini, posso dire di colore? Non è che poi scrivete…Posso? Di colore, erano completamente nudi. Avevano tutto il corredo, importantissimo corredo, di fuori. Solo che, capite, ballando sti due avevano ste cose che oscillavano e lui si trovava in mezzo”. Il racconto è accompagnato dalla risata fragorosa di Amadeus che ricorda evidentemente divertito il momento in cui si è trovato in mezzo ai due ballerini. Fiorello spiega allora che ha cercato immediatamente di avvertirlo, dicendogli di spostarsi, ma il conduttore in un primo momento non ha capito e gli ha fatto pure un gesto per fargli capire che non doveva disturbarlo.

Solo dopo, girandosi a destra e poi a sinistra ha capito dove si trovava ed è sceso. In conclusione Fiorello, dunque, chiude il racconto dicendo: “Ora mi capite? E voi vi lamentate se dice una parola, cioè non si era reso conto, se non fosse stato per me… Pensate se ci fossero stati i cellulari di oggi e qualcuno faceva un video di quella situazione”, poi rivolgendosi ad Amadeus aggiunge: “non ne saresti uscito mai più”.