Massimo Federici, chi era il consigliere comunale morto in un incidente

Massimo Federici, consigliere comunale di 43 anni, è morto ieri in un tragico incidente stradale sulla strada statale 318, Perugia-Ancona.

Qualche minuto prima delle 12 di ieri venerdì 31 gennaio, Massimo Federici si trovava a bordo della sua auto e stava percorrendo la strada statale 318, quella che collega Perugia ad Ancona. Il suo viaggio si è concluso in modo tragico quando, prima di giungere all’intersezione con la SS76, l’uomo ha perso il controllo del suo mezzo per cause ancora al vaglio delle forze dell’ordine.

Leggi anche ->Crotone | incidente stradale gravissimo | un morto e 4 feriti

Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto, l’auto di Federici si è andata a schiantare contro un mezzo pesante in panne, all’altezza dello svincolo di Casacastalda. L’impatto è stato violentissimo, tanto che la Fiat Croma dell’uomo si è accartocciata sul davanti, imprigionandolo all’interno dell’abitacolo. A chiamare i soccorsi è stato il camionista che, in quel momento, si stava occupando di capire come fare ripartire il proprio mezzo.

Leggi anche ->Incidente stradale a Mestre | Sara muore a 25 anni sotto agli occhi del fidanzato

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Massimo Federici muore in ospedale, chi era

Sul luogo del sinistro sono arrivati per primi i paramedici del 118 i quali sono riusciti ad estrarre il guidatore dall’abitacolo prima che giungessero i Vigili del Fuoco. Sin dal primo momento si è compreso che le condizioni dell’uomo erano gravi e dopo un primo soccorso gli operatori si sono lanciati in una disperata corsa verso l’ospedale di Branca-Gubbio. Purtroppo, nonostante la celerità dei soccorsi, Massimo è morto pochi minuti dopo essere stato ricoverato.

Massimo Federici era un agente di commercio di 43 anni che era stato eletto come consigliere comunale a Filottrano con la lista civica ‘La mia città‘. Poco si sa sulla sua vita privata. Al momento dunque non sappiamo se l’uomo era sposato o aveva dei figli. Sicuramente la notizia della tragica morte ha colpito al cuore la cittadina marchigiana nella quale era nato e viveva, nonché i suoi parenti e amici.