Coronavirus, polemiche su ritardi e controlli – VIDEO

Polemiche su ritardi e controlli non adeguati per evitare la diffusione del Coronavirus in Italia, la Lega pubblica un video denuncia.

(Kevin Frayer/Getty Images)

Tiene banco anche in Italia l’emergenza Coronavirus. Ieri i primi due casi accertati nel nostro Paese. Dallo Spallanzani di Roma, intanto, fanno sapere che altre persone sono sottoposte a controlli legati a un possibile contagio.

Leggi anche –> Coronavirus, Italia dichiara Emergenza Sanitaria per 6 mesi

L’attuale situazione, anche nel nostro Paese, dà adito a polemiche su ritardi nell’allerta e su controlli che non sarebbero adeguati alla gravità di quanto sta accadendo.

Leggi anche –> Coronavirus, Italia blocca i voli con la Cina

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Controlli non adeguati e ritardi nell’allerta: polemiche sul Coronavirus

In particolare, in queste ore, la Lega – Salvini Premier ha diffuso sui social un video che mostra come vengono svolti a Fiumicino i controlli sui passeggeri in arrivo. In sostanza, verrebbe loro soltanto controllata la temperatura corporea. Ma sarebbe questa in ogni caso la procedura prevista in questo genere di situazioni.

Nel frattempo, da Wuhan le autorità locali ammettono che ci sarebbero stati ritardi nella gestione della crisi. Spiega Ma Guoqiang, segretario del Partito comunista cinese di Wuhan: “In questo momento mi sento in colpa, con rimorso e rimprovero. Se fossero state adottate prima le misure di controllo rigorose, il risultato sarebbe stato migliore dell’attuale”. Oggi Giuseppe Ippolito, direttore dell’ospedale Spallanzani di Roma, ha chiesto di “evitare la discriminazione”, evidenziando: “In Italia ci sono tanti cinesi, quelli che provengono dalla zona di Wuhan sono in numero limitato e hanno loro stessi un’organizzazione ben definita”.

Coronavirus Cina