Home News Kobe Bryant morto | sciacallaggio sul suo decesso | “Costa 550 euro”

Kobe Bryant morto | sciacallaggio sul suo decesso | “Costa 550 euro”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:18
CONDIVIDI

Il dramma relativo a Kobe Bryant morto presenta purtroppo anche dei risvolti collaterali decisamente detestabili. C’è chi cerca di farci soldi facili sopra.

Kobe Bryant morto
Chi era Kobe Bryant morto a soli 41 anni FOTO viagginews

La tragica notizia relativa a Kobe Bryant morto ha colpito il mondo intero. Il 41enne ex cestista dei Los Angeles Lakers e della nazionale di basket degli Stati Uniti ha perso la vita in circostanze tragiche.

LEGGI ANCHE –> Kobe Bryant | le immagini del disastro | VIDEO

Tutto è avvenuto nel corso di un improvviso incidente a bordo del suo elicottero privato in California, con anche diverse altre persone morte nella circostanza. Con Bryant viaggiavano anche una delle sue figlie, la 13enne Gianna Maria Onore, ed altre sette persone. Tutti loro sono morti sul colpo, ed il velivolo ha preso fuoco subito dopo l’impatto al suolo. Questa drammatica circostanza è risultata ben presto di tendenza sui social network e ha fatto si che molti notiziari battessero in maniera pressoché immediata la notizia. Le cause del disastro sarebbero da imputare al maltempo, ed in particolare ad una scarsa visibilità come conseguenza della nebbia. Purtroppo però, una volta confermato il decesso del grande campione, ecco che c’è chi ha cercato di speculare su quanto successo.

LEGGI ANCHE –> Kobe Bryant | LeBron James piange in aeroporto | VIDEO

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Kobe Bryant morto, c’è chi specula sul disastro che gli è costato la vita

Su eBay, il noto sito di e-commerce, è apparsa una copia del videogioco ‘NBA 2K17’, del quale lo stesso Kobe Bryant occupava la copertina in qualità di testimonial. Cosa tra l’altro già avvenuta anche nel 2010. Ebbene, la versione ‘NBA 2K17 Legend Edition Gold Kobe Bryant’ è stata messa in vendita al prezzo esorbitante di 550 euro. In maniera del tutto ingiustificata ma soprattutto decisamente irrispettosa della memoria della leggenda dello sport perita in questo disastro aereo. Purtroppo non è la prima volta che si verifica una circostanza del genere. E colpisce anche che ci sia chi è disposto a sborsare tale cifra in altri eventi analoghi, pur di reperire un cimelio che a conti fatti non ha motivo di essere pagato tanto. Ovviamente quel che è più grave è la totale mancanza di sensibilità e di tatto di chi concepisce simili iniziative.

LEGGI ANCHE –> Kobe Bryant chi era | vita trionfi moglie e figlie del grande campione