Home News Sport Kobe Bryant, inchiesta sull’incidente: cosa sappiamo finora

Kobe Bryant, inchiesta sull’incidente: cosa sappiamo finora

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:05
CONDIVIDI

La morte di Kobe Bryant, inchiesta sull’incidente di elicottero che ha determinato la tragedia: cosa sappiamo finora sulle cause del dramma.

(MANOJ KUMAR/AFP via Getty Images)

La leggenda del basket Kobe Bryant, sua figlia di 13 anni e altre sette persone sono morte ieri quando un elicottero si è schiantato in California.

Leggi anche –> Kobe Bryant morto | sciacallaggio sul suo decesso | “Costa 550 euro”

La morte di uno dei più forti giocatori di basket in NBA ha sconvolto il mondo dello sport e non solo. In Italia, da Francesco Totti alla Federazione nazionale, passando per squadre di calcio come l’Inter, in molti hanno reso omaggio al campione.

LEGGI ANCHE –> Kobe Bryant | LeBron James piange in aeroporto | VIDEO

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Cosa sappiamo sulle cause della morte di Kobe Bryant

(CHRIS DELMAS/AFP via Getty Images)

La causa ufficiale dell’incidente non è stata determinata, ma ecco cosa sappiamo finora, in base a quello che raccontato i media Usa, a partire dalla CNN. La visibilità era bassa: l’incidente è avvenuto in condizioni di nebbia a Calabasas, in California. La visibilità è stata così bassa domenica mattina che la polizia di Los Angeles ha messo a terra i suoi elicotteri, ha detto il portavoce Josh Rubenstein.

Si parla di un azzardo del pilota, che ha scelto di viaggiare ugualmente, ma l’elicottero aveva ancora l’autorizzazione a volare: operava in base a “regole speciali di volo visivo”. Ci sono in pratica norme particolari che permettono a un pilota di volare in condizioni meteorologiche peggiori di quelle consentite. In ogni caso, chiarezza va fatta su questa tragedia che ha scosso il mondo dello sport. Gli investigatori stanno lottando per trovare indizi in condizioni difficili perché il luogo dell’incidente non è facilmente raggiungibile. Anche il recupero dei corpi, spiegano i soccorritori, potrebbe essere un’operazione che durerà qualche giorno. Intanto agli Staples Centers, dove giocano i Los Angeles Lakers, è straordinario l’omaggio dei tifosi a questa leggenda dello sport.