Massimo Boldi, chi è l’ex moglie Maria Teresa Selo scomparsa anni fa per malattia

Chi è Maria Teresa Selo, ex moglie e amore della vita di Massimo Boldi. Marisa è scomparsa quindi anni fa a causa di una brutta malattia.

Maria Teresa Selo è stata moglie del comico Massimo Boldi, nonché donna della sua vita. Si è spenta 15 anni fa in seguito ad una brutta malattia, e nonostante sia passato molto tempo la famiglia ne sente ancora una forte mancanza.

Leggi anche –> Irene Fornaciari: chi è la fidanzata di Massimo Boldi

Boldi è poi riuscito a rifarsi una vita con l’attuale compagna Irene Fornaciari, ma la presenza dell’ex moglie si manifesta ancora quotidianamente. Poco tempo fa, durante un’intervista, Massimo ha raccontato di alcuni “segnali” che lo spirito della donna gli mandava attraverso una luce: “Ci sono cose che non si possono cancellare. C’è stato un episodio: nei primi due anni avevo una luce in camera che durante la notte cominciava ad accendersi, fievole. Si accendeva e si spegneva e non capivo come mai.

Leggi anche –> Massimo Boldi, gravissimo incidente stradale: “Vivo per miracolo”

Si dice che possano essere delle presenze. Poi si è allontanata, ne sono convinto”. Dopo 30 anni di matrimonio con Marisa, così l’uomo chiamava Maria Teresa, Boldi ha sofferto molto per la sua scomparsa. A Domenica In ha raccontato che la donna “era il bottone che teneva unita la famiglia, la donna della mia vita”. Sui social, in occasione dell’ultimo compleanno della moglie, le ha dedicato un pensiero speciale mandandole i suoi auguri “ovunque tu sia”.

Maria Teresa Selo e Massimo Boldi, la storia d’amore

Maria Teresa Selo e Massimo Boldi hanno vissuto la loro storia d’amore negli anni ’70. Lui racconta nella sua autobiografia, intitolata “Le mie tre vite”: “Se ricordo bene, era il settembre del ’72. Era un giorno di lavoro come un altro, eravamo impegnati a servire le colazioni quando ecco che nel locale entrò una ragazza che attirò subito la mia attenzione. Penso sia impossibile non credere nell’intervento del destino quando avvengono coincidenze come questa”. Massimo vince la sua timidezza e serve la ragazza, che diventa presto una cliente abituale del locale. E’ stata lei a fare il primo passo, telefonandogli e poi invitandolo al cinema: “Marisa mi risparmiò l’angoscia del fare il primo passo e arrivò a prendere in mano lei le redini della situazione”. Racconta: “Marisa in poco tempo mi conquistò, eravamo felicemente innamorati ma ben presto mi resi conto che la nostra relazione non sarebbe stata semplice”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

Gestione cookie