Home News Salvini | Parla il ragazzo al citofono: “Ho 17 anni e vado...

Salvini | Parla il ragazzo al citofono: “Ho 17 anni e vado a scuola, non spaccio”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:36
CONDIVIDI

Matteo Salvini, oggi parla il ragazzo al citofono: “Ho 17 anni, vado a scuola. Se vai a casa trovi i vestiti di Bartolini”.

Il leader della Lega Matteo Salvini ieri sera ha avuto la geniale idea di citofonare in casa di una famiglia tunisina a Bologna, città dove l’ex ministro si trovava in trasferta. Salvini è stato accompagnato sotto il palazzo da un’abitante del quartiere, che gli ha segnalato la presenza di “presunti spacciatori” nell’edificio. Il leghista si è fatto dire nome e cognome e ha citofonato in casa della famiglia, esordendo con “Scusi, lei è uno spacciatore? Vorremmo entrare in casa sua, ci faccia salire”. Tutto è avvenuto in diretta su Facebook, nonostante i nomi delle persone coinvolte siano stati ripetuti più volte. L’accaduto è costato a Salvini parecchie critiche di personaggi famosi, tra cui Fedez e Fabio Volo.

Potrebbe interessarti anche –> Fedez durissimo contro Salvini che citofona allo spacciatore – VIDEO

Potrebbe interessarti anche –> Salvini, Fabio Volo lo attacca in diretta: “Vai a citofonare ai camorristi”

Salvini, il ragazzo al citofono risponde alle accuse del leader della Lega

Oggi il ragazzo tunisino che ha risposto al citofono ha dichiarato che denuncerà la signora che ha accompagnato Matteo Salvini e la sua banda sotto casa sua, e ha negato tutte le accuse che sono state rivolte a lui e alla sua famiglia. A Fanpage.it parla il ragazzo racconta: “Ho 17 anni, vado a scuola, faccio la vita di qualsiasi altro studente. Mia madre ha 67 anni, mio padre si spacca il culo, se vai a casa trovi i vestiti di Bartolini. Lui ci è rimasto molto male”. “Ho precedenti, ma sono pulito da un bel po’”, aggiunge il fratello maggiore, che non vive più nel quartiere già da tempo. La famiglia ha promesso di denunciare la donna che ha portato Salvini a citofonare alla loro casa: “Io incontro questa signora qua dietro nel parcheggio. Lei ha il cane, io ho il cane, a volte ci incrociamo. Domani vado in procura e la denuncio per diffamazione”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

Matteo Salvini a Bologna