Home News Katia Ricciarelli ha tentato il suicidio per colpa di un frate: “Cosa...

Katia Ricciarelli ha tentato il suicidio per colpa di un frate: “Cosa mi ha fatto”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:36
CONDIVIDI

La cantante lirica Katia Ricciarelli ha tentato il suicidio. I motivi di un gesto così estremo dovuti a gravissimi motivi che coinvolgono un frate.

katia ricciarelli chi è
(Getty Images)

Katia Ricciarelli, cantante lirica, è stata ospite di Verissimo dove ha raccontato anche il suo passato difficile. La donna ha svelato di aver tentato il suicidio per colpa di un frate: “Fu mia madre a ritrovarmi esanime e a salvarmi”.

LEGGI ANCHE >>> Katia Ricciarelli, rivelazione su Pippo Baudo: “Ecco perché ci siamo lasciati”

Il tutto è avvenuto quando lei aveva 18 anni e un frate benedettino le dava attenzioni morbose come rivelato a Verissimo: “Mi trattava come una figlia. Finì per convincermi che la mia vocazione era per la vita monastica. Mi resi conto presto che si era innamorato e non potendo possedermi fisicamente, pretendeva che nessun altro mi avesse”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Katia Ricciarelli, l’epilogo della drammatica vicenda

La stessa Katia ha raccontato poi di avere avuto un seguito doloroso: “Ho vissuto un trauma pazzesco, rimasi distrutta, avevo fiducia verso di lui. Lui reagì facendomi passare per matta. Diceva delle cose che poi si rimangiava, sostenendo che erano un parto della mia fantasia”.

Leggi anche –> Katia Ricciarelli, l’aborto e la confessione: “Dio mi ha punita così”

Poi ha aggiunto: “Avevo fiducia verso di lui, e provai a togliermi la vita con i sonniferi nel mio alloggio. Fu mia madre a ritrovarmi esanime e a salvarmi. Lei non voleva, aveva cercato di dissuadermi”. Al termine dell’intervista la Ricciarelli ha concluso: “Quando venne a trovarmi in ospedale gli diedi un grande ceffone”.

Katia Ricciarelli suicidio