Setta satanica | massacra 6 bambini e donna incinta

I membri di una setta satanica hanno ucciso barbaramente alcuni bambini ed anche una donna in dolce attesa. Orribile il loro modo di operare.

Setta satanica
Una setta satanica compie un massacro immane a Panama FOTO viagginews

Dieci componenti di una efferata setta satanica sono finiti in carcere con l’accusa di avere massacrato sei bambini ed una donna incinta. Il fatto è successo a Panama, con i cadaveri delle inermi vittime ritrovati all’interno di una fossa.

LEGGI ANCHE –> Maria Laura Mainetti, le ‘ragazze di Satana’ hanno cambiato identità

Cinque dei piccoli erano figli proprio della donna e l’età di tutti i giovanissimi andava da 1 a 17 anni. Tutte le persone barbaramente uccise dalla setta satanica – chiamata ‘La Nuova Luce di Dio’ – erano parte integrante della comunità indigena dei Ngabe-Buglé, che nello stato centroamericano rappresenta anche la più diffusa. Gli inquirenti accorsi sulla scena del delitto hanno riferito di una situazione paurosa e davvero agghiacciante. La setta era solita radunarsi all’interno di un ranch isolato adibito a chiesa, dove poter svolgere i propri rituali satanici.

LEGGI ANCHE –> Setta satanica a Piacenza: assoggettava nuovi adepti con le droghe

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Setta satanica, agiva nella giungla e massacrava donne e bambini

Le torture erano all’ordine del giorno, avvenivano sempre e rappresentavano il modo più puro per cancellare i peccati compiuti. Gli aguzzini procedevano con bruciature, percosse, ferimenti inferti tramite coltelli e machete, ed immobilizzavano le loro vittime. Al rifiuto di quest’ultime di sottostare a tali mostruosità, avrebbe fatto seguito l’uccisione tramite i metodi più dolorosi. E chi finiva ammazzato veniva gettato ormai senza vita in una fossa comune. Tra i dieci arrestati figura anche il nonno dei bimbi uccisi. La zona dove sorge la chiesa satanica è situata nel cuore della giungla, raggiungibile soltanto tramite elicotteri. Le forze dell’ordine si sono mobilitate dopo avere ricevuto una segnalazione da parte di tre vittime, le quali sono riuscite a scappare e ad attraversare la vegetazione dopo sforzi estremi. Sono stati salvati degli ostaggi, tra i quali diversi altri bambini ed altre due donne incinta.

LEGGI ANCHE –> Sette, Milano capitale ‘demoniaca’ in Italia: “Diversi i gruppi presenti”