Antonella Elia, la scelta drammatica a 26 anni: “Mi sento incompleta”

Antonella EliaAntonella Elia ha un unico grande rimpianto, quello di aver deciso di abortire quando era all’apice della sua carriera in televisione.

Antonella Elia in questi giorni sta affrontando la sfida del ‘Grande Fratello Vip‘ e lo fa da donna di spettacolo matura e carica di esperienza. Il periodo di massimo successo è stato negli anni ’90, quando insieme a Corrado conduceva la ‘Corrida‘ il sabato sera. Quello a livello professionale è stato uno dei periodi più felici della sua vita, ma lo stesso non si può dire per la vita personale, visto che proprio in quel momento è stata costretta a compiere una scelta difficile.

Leggi anche ->Antonella Elia a nozze: chi è il fidanzato Pietro – VIDEO

Antonella non aveva alcun rapporto stabile, ma da qualche tempo si frequentava con un uomo. Il rapporto tra i due ha portato ad una gravidanza inattesa. La showgirl si è quindi trovata nella posizione di dover valutare un futuro con quella persona che conosceva appena e soprattutto un futuro per quella creatura che stava per nascere. Valutando la situazione, Antonella ha deciso di effettuare un’aborto, una scelta di cui si sarebbe pentita solamente dopo qualche anno, ma che ancora oggi la tormenta.

Leggi anche -> Antonella Clerici snobba Elisa Isoardi: “Io guardo Nadia Toffa”

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Antonella Elia, il dolore dell’aborto: “Mi sento incompleta”

Per anni Antonella Elia ha tenuto per sé il dolore comportato da quella scelta, ma nel 2016, in un’intervista concessa al settimanale ‘Chi‘, ha deciso di rivelare quel momento difficile ed il dolore che ha comportato negli anni a seguire: “Il mio rimpianto più grande? Un aborto a 26 anni. Non ne ho mai parlato ma è ora di liberarmi di questo peso”. Successivamente la showgirl spiega le motivazioni che l’hanno indotta a prendere quella scelta e come nel tempo le si siano ritorte contro: “Non volevo crescere un bimbo con un uomo con cui non avrei mai costruito nulla. Volevo essere libera e ora quella voglia di libertà mi si è ritorta contro. Mi sento incompleta”.

Antonella Elia dramma aborto