Gabriele Berbenni: il pizzaiolo contro i bambini maleducati

25 anni, Gabriele Berbenni è un pizzaiolo diventato famoso per essersi scagliato contro i bambini maleducati dentro al suo locale.

Gabriele Berbenni e la fidanzata (Facebook)

Cari genitori, se i vostri figli sono maleducati, state lontani dalla mia pizzeria. Questo in sintesi il messaggio lanciato nei giorni scorsi da Gabriele Berbenni, un giovane pizzaiolo di 25 anni.

Leggi anche –> Arrestato per truffa Enzo Cacialli, il pizzaiolo di Papa Francesco

Il cartello nella pizzeria “Bagà – la pizza digeribile”, a Villa di Tirano, provincia di Sondrio, è affisso da qualche settimana e fa discutere per il suo contenuto. Ma il pizzaiolo non indietreggia.

Leggi anche –> Gabriele Bonci, chi è: età, carriera e curiosità sul pizzaiolo romano

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Cosa dice il cartello affisso dal pizzaiolo Gabriele Berbenni

Il tono è semiserio: “I bambini lasciati incustoditi a correre in giro per il locale, che urlano o in piedi o su panca e sedie, disturbano gli altri clienti. Pertanto ci riserviamo il diritto di prenderli in cucina a lavare i piatti con tanto di nastro adesivo sulla bocca”. Ma in molti hanno protestato per il contenuto di quel cartello affisso sulla porta del locale. Il caso arriva adesso anche in televisione e chi poteva occuparsene se non Barbara D’Urso a Pomeriggio 5.

Intanto però non tutti biasimano Gabriele Berbenni per il contenuto di quel cartello, che mette anche in evidenza: “Se tutto ciò non vi fosse possibile potete: venire a Bagà senza bambini, educare i vostri figli, cambiare pizzeria, starvene a casa vostra. Se tutto ciò non dovesse riguardare, perché di bambini non ne avete o, se li avete, sono educati vi auguriamo buon appetito”. Il giovane pizzaiolo spiega che non è solo una questione di disturbo, ma anche di sicurezza, in un locale piccolo, compatto e con poco più di 50 posti a sedere.