Incidente stradale Genova | uomo e ragazzo muoiono carbonizzati

Due persone perdono la vita in circostanze drammatiche a seguito di un incidente stradale a Genova. Si tratta di un uomo e di un giovane, salvo un 20enne.

incidente stradale Genova
Grave incidente stradale a Genova con due vittime morte carbonizzate FOTO viagginews

Un grave incidente stradale a Genova culmina con la morte di due persone. Si tratta di un 68enne e di un 23enne, che sono andati a sbattere contro la barriera divisoria che divide la carreggiata in due corsie. Il veicolo sul quale viaggiavano si è poi ribaltato, andando a sbattere contro un muro attiguo dopo avere preso il volo dallo spartitraffico.

LEGGI ANCHE –> Figlio morto | padre poliziotto lo scopre sul luogo di un incidente

In totale l’auto coinvolta in questo incidente stradale ha coperto uno spazio di oltre 30 metri, tutti percorsi ribaltandosi. Al termine poi la vettura ha preso fuoco. Le vittime si chiamavano Guido Grassi e Bruno Lauria (quest’ultimo era il più giovane) e sono morti carbonizzati. Con loro era presente un altro ragazzo, il quale invece è riuscito ad uscire dall’abitacolo ed a salvarsi, rimediando solamente ustioni di lieve entità. Lo ha aiutato uno sconosciuto che ha assistito al tutto.

LEGGI ANCHE –> Incidenti Reggio Emilia | due ragazzi feriti in altrettanti casi stanotte

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Incidente stradale Genova, alta velocità sotto accusa

Il dramma ha avuto luogo in Corso Europa verso le 02:30 tra sabato e domenica. All’indomani parecchi residenti hanno risposto alle domande dei giornalisti presenti, lamentando come episodi gravi fossero avvenuti anche in passato. E non tanto per l’alta velocità quanto per il percorso stretto e tortuoso composto dalle vie in cui doversi incanalare. Anche a velocità basse risulta molto difficile districarsi in quei canali. Il veicolo incidentato era una Alfa Romeo Giulia. Al volante c’era il 68enne Guido Grassi e con lui erano presenti il 23enne Bruno Lauria ed il 20enne Giuseppe Lunetta. Quest’ultimo era seduto dietro. I due ragazzi provenivano da San Cataldo, un comune siciliano in provincia di Caltanissetta. Erano a Genova per lavorare come camerieri. L’uomo più anziano, conosciuto proprio nei locali dove i due si davano da fare, si era offerto di accompagnarli a casa.

LEGGI ANCHE –> Incidente Alto Adige | La 22enne Janine tra le vittime | aveva vinto il cancro

Ma quello è un tratto complicato anche senza correre

Ad ogni modo gli agenti della Polizia Locale sono propensi a pensare che l’Alfa Romeo stesse proseguendo comunque a velocità troppo elevata per quel tratto. Le forze dell’ordine sono intervenute per svolgere i rilievi del caso, mentre i Vigili del Fuoco hanno rimosso la carcassa ed i detriti della vettura ed estratto i corpi dalla stessa. Non si esclude però anche la possibilità di un malore accorso a chi stava guidando. Successivamente, nella mattinata di domenica 12 gennaio, sempre a Corso Europa ha avuto luogo un altro incidente che ha coinvolto tre auto ed uno scooter. Mentre il 19 gennaio 2019 morì un motociclista, che perse la vita dopo avere investito una anziana che stava attraversando a semaforo rosso acceso per i pedoni.