“Chiama un’ambulanza, ti amo”: e muore a 36 anni tra le braccia del marito

Liz Mellor, 36 anni, è morta all’improvviso a casa sua, dopo aver chiesto a suo marito di comporre il “999” aggiungendo un “ti amo”.

Si era sentita poco bene durante il periodo natalizio, ma il suo medico di famiglia, l’aveva rassicurata, spiegandole che aveva contratto un semplice virus. Ma pochi giorni dopo capodanno Liz Mellor, 36enne di Neath, in Galles, ha avuto un collasso in casa sua. Ha urlato a suo marito Mike che non riusciva a respirare. “Chiama il 999, ti amo” gli ha detto, ma prima ancora che l’ambulanza arrivasse è morta all’improvviso tra le braccia di lui.

Leggo anche –> Jessica, giovane mamma morta a Capodanno: infarto fatale

Leggo anche –> Mamma morta | sta stendendo il bucato poi la tragedia

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Le ultime parole della giovane mamma a suo marito

La sorella di Liz, Cath Morris, è sconvolta come tutti coloro che conoscevano questa giovane moglie e mamma di tre figli. “Illuminava una stanza con la sua personalità frizzante e la sua risata accattivante” ha detto tratteggiando la sua personalità.  I familiari della 36enne stanno ancora aspettando di conoscere la causa della sua morte, avvenuta lo scorso 5 gennaio.

Liz, che era un’infermiera al Singleton Hospital di Swansea, lascia il marito Mike, sposato 9 anni fa, le figlie gemelle di 3 anni Kitty ed Eliza e il figlio di 14 anni Max. “Era malata a Natale, aveva una brutta tosse e dolori allo stomaco, un virus come quelli che capitano a ognuno di noi – ha ricordato ancora sua sorella -. Nessuno era particolarmente preoccupato…”. E invece all’inizio di questo nuovo anno, da un momento all’altro, il suo cuore si è fermato.

“Non ha patologie di cui siamo a conoscenza, non è mai stata malata, è andata in ospedale solo quando ha partorito i suoi figli” sottolinea Cath. “Non riesco ancora a credere che sia davvero successo. Era così gentile e altruista che non riuscivi a non amarla”. E il suo pensiero va ora soprattutto al marito di Liz, Mike, perché “mia sorella era la sua roccia…”.

EDS