Home News Bettino Craxi chi era: carriera e vita privata del politico italiano

Bettino Craxi chi era: carriera e vita privata del politico italiano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:07
CONDIVIDI

Conosciamo meglio la storia di Bettino Craxi: tutte le curiosità sulla carriera e vita privata del politico italiano

Bettino Craxi chi era

Benedetto Craxi, detto Bettino, nasce a Milano il 24 febbraio 1934. Viene iscritto alla Gioventù socialista entrando a far parte della Federazione milanese durante le scuole superiori.

Leggi anche –> Lucrezia Lante della Rovere si confessa: “Quella volta con Craxi…”

Negli anni ’50 è funzionario a Sesto S. Giovanni ed entrerà nel Comitato Centrale del Psi al congresso di Venezia del ’57. All’età di 23 anni anni il suo campo di azione sono le università. Si diploma al liceo classico, poi frequenta sia la Facoltà di Giurisprudenza a Milano che quella di Scienze Politiche di Perugia. Anticomunista convinto, diventa consigliere comunale a Milano dove nel 1965 entra nella Direzione del Partito. Craxi viene eletto deputato e passa nella Segreteria Nazionale come vice segretario di Giacomo Mancini, poi di Francesco De Martino.

Poi ha rapporti con i Partiti fratelli europei sostenendo così tutti i partiti socialisti sottoposti a regimi dittatoriali (Grecia, Spagna, Portogallo). Nel 1976 viene eletto Segretario del Psi al posto di De Martino, indicato come un segretario di transizione. Craxi ha anche idee innovative e per nulla acquiescenti nei confronti dello status quo politico italiano. Al congresso di Torino del 1978 contrappone la “Strategia dell’alternativa” al “Compromesso storico” del leader del Pci Enrico Berlinguer. Nel 1978 è protagonista durante lo scandalo Lockheed, con l’allora Presidente della Repubblica Giovanni Leone che fu costretto a dimettersi anticipatamente. Il 4 agosto del 1983 forma il suo primo governo: un pentapartito composto da Dc Psi, Psdi, Pri e Pli. Resterà in carica fino al 27 giugno 1986. Nel 1989 il Segretario Generale dell’ONU lo nomina suo Rappresentante personale per il debito dei Paesi in via di sviluppo. Dopo i vari scandali giudiziari e inseguito dai mandati di cattura del pool Mani Pulite di Milano, Craxi decide di non affrontare i processi e nel 1994 fugge nella sua villa di Hammamet. Muore in Tunisia il 19 gennaio 2000.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Bettino Craxi chi era: vita privata

Sposa Anna Maria Moncini nel 1959: i due sono legati fino alla morte di Bettino. Dal loro matrimonio nascono due figli: Stefania Gabriella Anastasia e Vittorio Michele.

Bettino Craxi chi era
Craxi (Getty Images)